Condividi:

Nella giornata di ieri si è svolto a Palazzo D’Orleans l’incontro tra il Presidente della Regione e i rappresentanti dei comuni interessati dagli eventi alluvionali dell’8 agosto 2020. Nel corso della riunione si è proceduto a fare il punto della situazione circa gli aiuti alla popolazione colpita.
All’incontro per il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto erano presenti l’ass. Nino Munafò, l’ass. Tommaso Pino e l’ing. Carmelo Perdichizzi. I membri della Giunta Municipale hanno chiesto al Presidente della Regione l’attivazione della procedura prevista nell’art. 3 della legge n.13 del 16 giugno 2020, che consentirebbe alla Giunta Regionale di dichiarare lo stato di crisi e di emergenza regionale. L’applicazione della citata norma consentirebbe lo snellimento delle procedure e la gestione degli interventi in modo coordinato e omogeno. Il Presidente Musumeci ha preso in carico la richiesta dell’amministrazione comunale riservandosi di valutare.
I rappresentanti della Giunta Comunale hanno anche esortato il Governatore a concedere fondi immediatamente spendibili per le prime emergenze causate dagli eventi dell’8 agosto, Musumeci accogliendo l’esortazione si è impegnato garantendo uno stanziamento di 1 milione di euro entro il mese di settembre.
“Alla riunione erano presenti anche i rappresentanti del Dipartimento Regionale della Protezione civile, ing. Cocina, del Genio Civile di Messina, ing. Patania ai quali il Presidente – si legge nella nota comunale – ha demandato il compito di predisporre uno studio sul bacino idrografico intorno alla città di Barcellona Pozzo di Gotto.
Circa la situazione sul territorio si può parlare di una quasi ritrovata normalità nei quartieri colpiti grazie alla laboriosità dei cittadini, delle imprese che hanno subito prestato soccorso con uomini e mezzi, ai volontari e al corpo forestale che con uomini e mezzi sta contribuendo al ripristino di alcune aree colpite. Un sentito ringraziamento va rivolto, dunque, a tutti coloro che si sono adoperati, soprattutto gente comune, volontari, forze dell’ordine e alla protezione civile del Club Radio CB di Barcellona Pozzo di Gotto per il prezioso e fattivo spirito di assistenza e soccorso.
La giunta municipale continuerà a monitorare la situazione affinché sia superato anche il problema delle polveri sottili che residuano dopo la pulitura dei detriti. A tal fine è stato dato ordine di servizio alla ditta Dusty di spostare tutte le spazzatrici nelle zone colpite dalla alluvione con prolungamento dell’orario fino all’eliminazione definitiva delle polveri”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.