Condividi:

A seguito della ammissione a finanziamento, disposta con D.D.G. n. 1639 del 10/08/2018, del progetto presentato da questo Comune per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione dell’asilo nido Casa del Fanciullo per complessivi 500.000,00 euro, si rende necessaria l’esecuzione di una prova di carico della struttura e pertanto l’avvio delle attività educative sarà differito al 14 settembre.

Sempre giorno 14 settembre apriranno i battenti dell’asilo nido di quartiere Petraro che ospiterà anche i bambini iscritti a Panteini; per quest’ultima struttura, infatti, è in corso la gara di appalto per interventi di manutenzione straordinaria per 71.225,00 euro il cui finanziamento è stato approvato dal Ministero dell’Interno nell’ambito dei fondi PAC Infanzia II riparto.
L’asilo nido di Sant’Antonino, invece, completamente ristrutturato e rinnovato negli arredi e nell’attrezzatura, verrà riaperto giorno 21 settembre a causa di un ritardo nella consegna dei mobili; le attività riprenderanno inizialmente senza il servizio di mensa (verrà comunque garantito lo spuntino di metà mattina) in quanto l’arredo della cucina e il montaggio delle attrezzature è stato disposto dalla ditta affidataria per il 18 e 19 settembre.
“A tutto il personale che opera negli asili, ai bambini che continuano il loro percorso educativo – si legge nella nota comunale – ed a quelli che per la prima volta si affacciano ad una nuova realtà, l’Amministrazione comunale augura buon lavoro”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.