Condividi:

Buone nuove giungono dalla Regione in merito al centro storico della città del Longano. L’Assessore all’urbanistica Angelo Paride Pino si è recato presso l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente dove gli stato notificato il D.D.G. n. 16 del 21.03.2018 con il quale è stato approvato definitivamente il “Piano per gli interventi di recupero in zona A”, alla stregua di variante generale per i centro storico ai sensi della Circolare ARTA/DRU n. 3/2000.

Il Piano, adottato con delibera del Consiglio comunale n. 56 del 26 Novembre 2014, ha così concluso – dopo una complicata istruttoria regionale – il suo iter di formazione, divenendo finalmente efficace. L’importanza del nuovo strumento urbanistico è particolarmente rilevante, non solo per le specifiche previsioni edilizio-urbanistiche che lo stesso introduce ma, soprattutto, perché questo piano giunge in un momento di profonda crisi del settore immobiliare che può essere stimolato dalle nuove possibilità di intervento ammissibili in centro storico.

Infatti, il Piano per il centro storico costituisce un straordinario strumento operativo capace di coniugare le finalità di tutela del patrimonio edilizio storico della città del Longano con la necessaria “rigenerazione” del tessuto storico urbano. Gli effetti positivi attesi dall’attuazione delle previsioni del Piano per il centro storico sono di estrema importanza, non solo con riferimento alla qualità del patrimonio edilizio interessato ma, anche con riguardo a processi di rilancio socio-economico per l’intera comunità barcellonese che potrà utilmente riconoscersi in un concreto processo di recupero della “memoria storica” attraverso il recupero della “città storica”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.