Condividi:

L’Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro della Regione Sicilia, Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali, ha approvato l’AVVISO N. 19 per la presentazione di “Azioni per l’occupabilità di persone con disabilità, vulnerabili ed a rischio di esclusione” (DDG n. 241 del 02.02.2018, pubblicato sul supplemento ordinario n. 1 alla GURS n. 9 del 23.02.2018 e disponibile sul sito www.regione.sicilia.it/famiglia)

L’art. 5, comma 1, specifica che il modello di riferimento che sottende l’Avviso assume il coinvolgimento attivo con i Comuni capofila/Distretti Socio-Sanitari, con le Aziende Sanitarie Provinciali territorialmente competenti e con il Centro di Giustizia Minorile, al fine di:
• creare e valorizzare vere e proprie reti che possano garantire modalità di inclusione integrate, efficaci e durature,
• garantire la continuità dei servizi in modo che possano costituire per le persone destinatarie un riferimento per quanto possibile stabile, anche in un’ottica di trasferibilità delle buone pratiche realizzate,
• favorire l’integrazione tra tutti i soggetti del sistema, delle risorse disponibili e degli strumenti preposti, anche al fine di evitare duplicazioni e sovrapposizioni;

L’art. 5, comma 2, dell’Avviso precisa che i soggetti che possono partecipare all’Avviso sono: organismi del terzo settore (cooperative sociali, enti senza scopo di lucro, associazioni), agenzie per il lavoro, imprese (anche attraverso associazioni di categoria), centri antiviolenza, enti di formazione;

L’art. 5, comma 3, dell’Avviso precisa che le proposte progettuali devono essere obbligatoriamente presentate ed attuate da una Associazione Temporanea di Impresa/di Scopo (ATI/ATS) o Consorzio già costituito/a o da costituire;

Il comune di Barcellona Pozzo di Gotto capofila del distretto socio-sanitario d 28 fa sapere che “ai soggetti interessati a presentare la propria candidatura per la partecipazione ai percorsi progettuali che le richieste di adesione al progetto dovranno pervenire entro e non oltre la data del 29 c.m. atteso che la scadenza per la presentazione delle istanze e’ fissata al 7 aprile 2018”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.