Condividi:

La città del Longano nuovamente al centro della cronaca, ieri sera nella puntata di “Chi l’ha Visto” che si è occupata dell’indagine a carico della pregiudicata Anna Santa Catanesi, accusata di omicidio e distruzione del cadavere del marito, il 78enne Antonio Russo, inspiegabilmente sparito dalla frazione di Marchesana.

Le tracce dell’ex ristoratore si sono perse il 29 novembre scorso dalla casa di Marchesana e all’epoca le ricerche vennero condotte a tutto campo nel comprensorio. L’anziano non è stato però rintracciato e risulta ancora tra gli scomparsi. La Procura di Barcellona P.G. ha avviato un’inchiesta, ipotizzando il grave reato a carico della “mantide della piana di Milazzo”. Nei giorni scorsi i Ris di Messina, hanno effettuato accertamenti irripetibili sulle due auto sequestrate di proprietà di Russo e della figlia non indagata della Catanesi. Ieri sera nel servizio l’attenzione è stata rivolta in particolare alla ricerca dei complici non ancora identificati, quindi il numero degli indagati protebbe progressivamente crescere. Purtroppo, invece, nessuna svolta sul caso dell’indimenticato 57 enne barcellonese Stefano Gemellaro, da duecentosettantaquattro giorni senza notizie. Proprio dallo scorso 28 agosto, si sono susseguiti gli appelli sul caso, fino a marzo, di una nipote sul programma di Rai 3 per potenziare le ricerche che dal primo momento furono seguite dalle forze dell’ordine fino a Milazzo. Il mistero irrisolto si infittisce, ad oggi nessuna svolta e la famiglia con la comunità rimangono in ansia nella ricerca della verità.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.