Condividi:

Sul tema della prevenzione dal contagio nella città del Longano, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Viviana Dottore, nella giornata di oggi ha scritto all’Assessorato Regionale alla Salute, al Commissario Covid dell’Asp di Messina e all’USCA Longano per chiedere che l’iniziativa dei tamponi rapidi in modalità drive-in condotta sulla popolazione scolastica degli istituti superiori venga estesa agli alunni, ai loro familiari conviventi e al personale degli Istituti comprensivi del territorio comunale.

Sulla risoluzione della questione rifiuti, l’Amministrazione Comunale sta lavorando in queste ore si sta impegnando per trovare delle soluzioni. Alla luce dell’impossibilità di conferire presso la discarica di Alcamo, nella giornata odierna fitta è stata l’interlocuzione con l’Assessorato Regionale all’Energia e il Dipartimento Acqua e Rifiuti per cercare di risolvere un problema che rischia di sfociare nell’emergenza igienico – sanitaria.

Da Palazzo Longano fanno sapere in una nota, che: “Si tratta purtroppo di un problema che coinvolge diversi Comuni siciliani che conferivano nel sito. Pertanto, in attesa che la problematica trovi una soluzione, si prega la cittadinanza di collaborare cercando di non conferire per strada i propri rifiuti. Ricordiamo inoltre che alimentare la formazione di microdiscariche rappresenta un reato punito dal codice penale. Sperando di poter comunicare quanto prima notizie positive in tal senso, auspichiamo di poter confidare sul buonsenso dei cittadini”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.