Condividi:

Il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, così come l’IACP del Presidente Giovanni Mazzù, ha stipulato un protocollo d’intesa con l’Ordine degli Ingegneri di Messina che consentirà a giovani professionisti di acquisire sul campo esperienze e competenze utili per affacciarsi al mondo del lavoro.

Di contro, le Amministrazioni potranno avvalersi di persone qualificate per portare avanti la complessa e delicata attività nei settori tecnici. L’accordo è stato siglato presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri di Messina tra il Presidente Triolo e il sindaco Pinuccio Calabrò.
I neo ingegneri potranno svolgere periodo di praticantato presso gli Uffici Tecnici di Palazzo Longano, che non costituirà rapporto di lavoro, ma avrà natura formativa e di crescita professionale tesa ad acquisire conoscenze del mondo del lavoro e della Pubblica Amministrazione. I giovani professionisti designati, al termine del periodo formativo, riceveranno 5 crediti per la formazione professionale ai sensi delle Linee di indirizzo per l’aggiornamento della competenza professionale testo unico 2018.
Gli Ingegneri praticanti collaboreranno con il personale dipendente nell’espletamento delle attività istituzionalmente attribuite dall’organigramma del Comune richiedente, sotto la guida dei rispettivi responsabili e del Dirigente del Settore di assegnazione. Le attività da svolgere saranno discrezionalmente decise ed indicate dai responsabili e dal Dirigente del Settore, tenuto conto delle esigenze dell’Ufficio, oltre che dal carattere formativo delle attività stesse.
L’attività di praticantato si svolgerà in un periodo di sei mesi consecutivi (prorogabili di ulteriori 6 mesi), dalla data di inizio del praticantato medesimo per un totale di venti ore settimanali. I praticanti, prima di iniziare le attività, saranno muniti di copertura assicurativa inerente qualsiasi responsabilità civile, penale, amministrativa o connessa ad eventuali infortuni nell’ambiente di lavoro e in eventuali accertamenti esterni, che possa conseguire dallo svolgimento delle attività previste nel Protocollo di Intesa, sollevando il Comune e l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Messina da qualsiasi responsabilità sopra indicata.
L’obiettivo di questo protocollo è quello di ottenere un valido supporto tecnico per rendere efficiente la macchina burocratica dell’edilizia e soprattutto per farla ripartire dopo l’emergenza COVID.
Al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto presteranno attività di praticantato dieci ingegneri. Quattro a sostegno della Progettazione e sei divisi negli altri due settori. Il settore tecnico, in questi anni, oberato dalla mole di lavoro, è stato costretto a far fronte a delle difficoltà oggettive. Con questa iniziativa, l’Amministrazione Comunale vuol dare una spinta in un settore ritenuto vitale per l’economia della Città.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.