Condividi:

Il deputato barcellonese, promotore attivo della trasformazione dell’OPG in carcere, da tempo segue costantemente l’evolversi della struttura carceraria, incontrando più volte il Direttore dott. Rosania e presentando diversi Atti Parlamentari per il completamento del percorso iniziato il 24 luglio 2014 con l’approvazione dell’Ordine del Giorno a firma Villarosa. 

Il nuovo atto pone l’attenzione sull’evasione di tre detenuto avvenuta a luglio di quest’anno e sulla carenza di personale di polizia penitenziaria realmente e concretamente operante con tali compiti che sarebbero circa 60 (cioè la metà di quelli in servizio) da dividere nei 3 turni. Una situazione che necessita immediato intervento in modo da garantire il giusto grado di sicurezza ed anche la corretta alternanza di lavoro/pausa a quella parte di agenti di Polizia Penitenziaria che svolgono concretamente l’attività lavorativa con i detenuti.

 

“La trasformazione dell’OPG in carcere – spiega Villaorosa – è senza dubbio una risorsa preziosa ed importante per Barcellona pozzo di gotto, ma tale risorsa deve essere utilizzata al meglio, quindi con un adeguato numero di persone che lavorano attivamente per la sicurezza del carcere e dei detenuti stessi, con l’adeguamento della pianta organica considerando le nuove esigenze che la struttura carceraria complessa necessita”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.