Condividi:

Da Palazzo Longano, come anticipato ieri, l’Usca ha confermato il focolaio in una struttura per anziani cittadina. Dai test molecolari gli ospiti positivi al Covid-19 sono 15 più un operatore per un totale di 16 casi.
Due sono i nuovi positivi in città, di cui uno già in isolamento domiciliare in quanto contatto di persona già contagiata.

In merito all’ screening sulla popolazione scolastica cittadina, dai 250 tamponi rapidi effettuati al Palalberti a studenti e personale, che oggi hanno coinvolto gli Istituti Comprensivi Balotta e Capuana, è emerso un solo caso di positività che riguarda un insegnante, ma dovrà essere confermato all esito del molecolare.
Cinque infine risultano le persone guarite dal coronavirus nella nostra città. Invariata la situazione dei ricoveri ospedalieri.
Il sindaco Pinuccio Calabrò allerta i cittadini in vista di domani: “Colgo l’occasione per ricordare a tutti che da domani la Sicilia sarà zona arancione. Ragion per cui scatteranno controlli più stringenti e fioccheranno le multe nel caso in cui dovessero essere rilevate violazioni delle regole anti contagio. Raccomando a tutti la massima prudenza.

Nel pomeriggio il primo cittadino aveva fatto il punto della situazione sul contagio nella città del Longano, invitando alla responsabilità e al rispetto delle regole i cittadini: “Secondo le indicazioni fornite dall’Usca, il dato percentuale delle persone positive al covid-19 è diverso, ciò consente ancora di mantenere le misure ordinarie senza la necessità di porre in essere quelle restrizioni che giocoforza finirebbero con il danneggiare settori economici già in gravi difficoltà.

Se la situazione dovesse mutare l’amministrazione prontamente interverrà con le determinazioni che si renderanno necessarie e dovute. Dipende da noi barcellonesi, dalla volontà di rispettare le regole a salvaguardia della salute pubblica.

La situazione complessiva rischia di peggiorare vi invito alla prudenza nel rispetto della vostra salute e soprattutto delle persone più deboli”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.