Barcellona PG. “Giornalismi” di Francesco Pira e Andrea Altinier nella Sala Auditorium del Parco Urbano “Maggiore La Rosa”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

“Giornalismi – la difficile convivenza con fake news e misinformation – firmato da Francesco Pira e Andrea Altinier (Libreria Universitaria Edizioni) è stato applaudito venerdì 16 novembre nella Sala Auditorium del Parco Urbano “Maggiore La Rosa” di Barcellona P.G.

L’evento organizzato dall’Aiga – associazione italiana giovani avvocati – dall’Ordine degli Avvocati di Barcellona PG, da Barcellona Live, dai Lions Club e dal Leo Club, è stato patrocinato dal comune di Barcellona PG.

“L’allarme fake news è un argomento attualissimo e problematico che ferisce la realtà condizionando fortemente il pubblico e finendo per creare allarmismi orientandone le scelte. Le fake news hanno travolto anche la comunicazione politica e secondo i dati il 50% degli italiani è caduto nell’inganno. Bisogna nobilitarci contro il fenomeno attraverso la qualità dei contenuti, approfondimenti mirati e un codice ontologico preciso”

Dice Francesco Pira, sociologo e docente di Comunicazione dell’Università di Messina.

Inoltre, conversando con la giornalista Cristina Saja, il sociologo ha illustrato la differenza tra fake news e misinformation mostrando le ambiguità di fondo di una società abituata al consumo e alla condivisione a discapito della privacy.

L’evento è iniziato con i saluti della Prof.ssa Flaviana Gullì, caporedattore di 24Live.it, del Dott. Beppe Iacono, presidente del Lions Club Barcellona PG., della Dott.ssa Sara Basilicò presidentessa del Leo Club Barcellona PG e dell’Avv. Antonio Maggio, presidente Aiga Barcellona PG.

Sono poi intervenuti: l’Avv. Giulio De Carolis – Foro di Pescara e responsabile Informatica Aiga – e l’Avv. Giuseppina Siracusa – disciplina Forense di Messina e Componente del Consiglio Distrettuale.

Interventi mirati a individuare gli strumenti giuridici e deontologici di contrasto al fenomeno fake news e misinformation.

Il fenomeno si può sconfiggere, questo il motivo fondamentale che ha spinto alla stesura del saggio, avvenuta dopo una lunga ricerca appurata dai due autori.

 

Valentina M. Di Salvo

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.