Condividi:

Ci sono pure i crismi dell’ufficialità da parte dei vertici di Rcs Sport con Ministero dello Sport e Federciclismo: la competizione ciclistica tanto amata dagli italiani del Giro d’Italia 2020, partirà nel prossimo ottobre dalla Sicilia.

Resta immutato il cronoprogramma delle tre tappe siciliane, che quindi rispetteranno lo stesso percorso originario, il 4 ottobre si partirà da Monreale per arrivare ad Agrigento, il giorno successivo in alta quota sull’Etna-Piano Provenzana, per chiudere con la Catania-Villafranca Tirrena. Saranno 138 chilometri di tappa isolana che si svilupperanno lungo territori del versante ionico per poi riversarsi sulla zona tirrenica della provincia di Messina, attraversando i centri di Novara di Sicilia, Mazzarrà Sant’Andrea, e quindi transitare dai comuni ubicati sulla SS113 che attendevano da tempo l’ufficialità delle tappe della Corsa Rosa. Il profilo ufficiale di luoghi e altimetrie cita nel percorso della 6 tappa, i passaggi da Terme Vigliatore, il tratto di Barcellona P.G, lo svincolo di Milazzo, Monforte Marina e Spadafora. Prima di concludere al traguardo, appunto,con il grande arrivo in volata a Villafranca Tirrena.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.