Barcellona PG. Il pino di Piazza San Sebastiano per adesso è salvo, Sovrintendenza blocca operazioni di abbattimento

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

La notizia dell’ultima ora è che la Sovrintendenza ha bloccato le operazioni di abbattimento dell’unico pino di Piazza San Sebastiano, che avrebbero dovuto svolgersi nella giornata di oggi a Barcellona Pozzo di Gotto. Si tratta di un rinvio nell’attesa che lo stesso ente regionale accerti lo stato di emergenza della situazione.

È stata una giornata molto convulsa quella di oggi, giovedì 14 novembre 2019, infatti dopo uno spontaneo concentramento di cittadini e di alcuni rappresentanti del collettivo “RiforestAzione Barcellona” ieri sera, già all’alba di oggi gli stessi membri di questo gruppo stazionavano sotto l’albero. A metà mattinata, l’incontro sui luoghi da parte dell’Ing. Perdichizzi con il consigliere d’opposizione David Bongiovanni, che insieme al suo gruppo aveva chiesto l’accesso agli atti ed intanto i mezzi della ditta che avrebbe dovuto provvedere all’abbattimento rimanevano fermi. Intorno all’ora di pranzo ecco l’Ordinanza Sindacale N. 92 firmata dal vicesindaco Filippo Sottile che dava praticamente il nullaosta “alla eradicazione e rimozione” dell’albero. Infine il colpo di scena finale con il blocco imposto dalla Sovrintendenza ed il conseguente rinvio.

I mezzi della ditta sono andati via ed il Comando di Polizia Municipale ha disposto la chiusura al traffico di piazza San Sebastiano. Soddisfazione da parte degli attivisti di RiforestAzione, dei consiglieri comunali che chiedevano chiarezza e di quei cittadini che sono contrari all’abbattimento. Seguiremo gli sviluppi della situazione, che si presenta comunque molto ingarbugliata.