Condividi:

Prima giornata di lavoro per l’Avv. Giovanni Mazzù, neo Presidente dell’Istituto Autonomo Case Popolari (IACP) di Messina.

Nella mattinata di ieri è avvenuto il passaggio di consegne con l’ing. Leonardo Santoro, commissario uscente dell’Ente. Assieme all’avv. Mazzù si sono insediati anche gli altri due componenti del Consiglio di Amministrazione, il dott. Domenico Quartarone e il dott. Ivan Tripodi.
Il neo Presidente ha rivolto un ringraziamento al presidente della Regione Nello Musumeci e all’assessore alle infrastrutture Marco Falcone per la fiducia accordatagli, soffermandosi sul ruolo dell’Istituto in questo momento storico, in cui agire con concretezza e tempestività diventa ancor più decisivo per la tutela delle fasce sociali più deboli.

Inoltre, Mazzù ha sottolineato che l’ecobonus, il cosiddetto 110%, “rappresenta non solo un’ulteriore opportunità per riqualificare il patrimonio dell’ente, ma anche una straordinaria occasione per rivitalizzare e riempire di bellezza luoghi ed edifici che pullulano di persone e di vita”.
“Il rispetto e il confronto continuo con tutte le Istituzioni del territorio – ha aggiunto il neo Presidente – saranno i miei valori cardine. Comincerò subito incontrando il Prefetto, il Questore e tutti i sindaci dei comuni della provincia. Ascolterò le criticità e le problematiche esistenti, raccogliendo le loro osservazioni e richieste. L’obiettivo è di predisporre risposte mirate ed efficaci che contrastino il degrado ed elevino la qualità della vita”.
Sul fronte interno dell’IACP, l’Avv. Giovanni Mazzù prenderà presto contezza dell’organizzazione e delle sue numerose professionalità, incontrando e confrontandosi personalmente con tutti i dipendenti.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.