Barcellona PG. Palazzo Longano, raccolta differenziata supera il 40%. Amministrazione sollecita:”Differenziare conviene sconti fino al 50% su TARI”

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Buone nuove dal Comune sui rifiuti, anche se la situazione igenico-sanitaria in giro per le vie cittadine non è delle migliori con svariate micro-discariche disseminate sul territorio, ma dalle informazioni che arrivano agli uffici risulta che a chiusura del mese di luglio il livello di raccolta differenziata ha raggiunto e superato il 40%.

Un dato positivo sul livello di differenziata conseguito che, secondo l’Amministrazione comunale soddisfatta del risultato ottenuto: “consegna a tutti la cifra di un grande risultato ad appena due mesi dall’avvio del nuovo sistema, un sistema che, come avviene con qualsiasi novità, ha ancora bisogno di essere “rodato” e “metabolizzato”.
Ma il traguardo finale non è il risultato di oggi: il traguardo sarà stato raggiunto quando i livelli di raccolta differenziata a Barcellona Pozzo di Gotto saranno pari o paragonabili a quelli delle realtà più efficienti nel panorama nazionale. Questo è l’obiettivo che dobbiamo prefissarci!
Il dato attuale è il frutto dell’impegno di quei cittadini barcellonesi – e sono numerosi – che senza clamori e senza cercare alibi hanno dato manifestazione concreta alla loro sensibilità ambientale.
A questi comportamenti virtuosi si contrappongono quelli di coloro che ancora oggi abbandonano indiscriminatamente i rifiuti in ampie zone del territorio e generano quegli spettacoli indecorosi a cui stiamo assistendo e che costringono a continui interventi straordinari di rimozione di micro e mini discariche, limitando al contempo la capacità operativa sui fronti “ordinari” del servizio.
Chi si abbandona a questi comportamenti offende l’impegno civile dei cittadini virtuosi e consegna un lascito di debito a chi verrà dopo. E poi, – continua la nota comunale – differenziare conviene. Conviene alla collettività, ma conviene anche ai singoli!
Infatti sono diversi gli sconti, anche cumulabili, che il Regolamento comunale TARI prevede in favore degli utenti che conferiscono le diverse frazioni di rifiuto differenziato al Centro Comunale di Raccolta (CCR) di C.da S. Andrea o che ricorrono al compostaggio. L’ammontare degli sconti può raggiungere anche il 50% della TARI dovuta.
La differenziazione dei rifiuti non può prescindere dal concorso dei cittadini, senza il quale il sistema non può funzionare; soltanto l’impegno di ciascuno ci potrà condurre a un grande risultato collettivo.
La raccolta differenziata parte dai singoli: dalle famiglie e dalle utenze commerciali.
I controlli e le sanzioni non devono essere la soluzione, la quale, invece, deve trovarsi nel senso civico di ciascuno”.
Infine si ricorda che i canali utilizzabili per ottenere tutte le informazioni necessarie per smaltire correttamente i rifiuti, per conoscere la localizzazione delle isole ecologiche mobili, i giorni e gli orari di conferimento e ogni altra notizia richiesta sono i soliti: il numero verde gratuito 800 164 722 (anche per lo smaltimento degli ingombranti), il portale web del Comune (www.comune.barcellona-pozzo-di-gotto.me.it) o quello della Dusty (www.dusty.it), nelle apposite sezioni, o l’app dedicata “Dusty Barcellona Pozzo di Gotto” (iOS o Android).
Per le informazioni sugli sconti applicabili ci si può rivolgere all’Ufficio Tributi del Comune, ovvero anche al CCR di C.da S. Andrea (zona artigianale).

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.