Condividi:

Non si placano le polemiche dopo la bocciatura del Piano Tari e la gestione della questione rifiuti nella città del Longano. Secondo la coordinatrice Salvina Merlino e i consiglieri comunali del Partito democratico: “Il consiglio comunale, con la bocciatura del Piano Tari, ha posto in essere un’azione di difesa nei confronti dei contribuenti già gravati da una tariffa salata a fronte di servizi inefficienti.

A ciò si aggiungono gravi responsabilità amministrative nella gestione del servizio. A tal proposito salta all’occhio la mancata pesatura dell’indifferenziato a cui si aggiunge uno sconcertante aumento del quantitativo giornaliero conferito in discarica, pari a 5 Tonnellate.
Nessuno in questi anni si è degnato, sebbene imposto dal capitolato d’appalto, né di controllare né di porre rimedio!!!
In questo quadro, è certamente singolare ma al contempo sintomatico, l’atteggiamento dei consiglieri di maggioranza, che prendendo le distanze dalla giunta e dai loro assessori, hanno, con la loro assenza, messo in evidenza l’approssimazione amministrativa della Giunta capace solo di partorire provvedimenti dannosi ed iniqui per la cittadinanza”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.