Condividi:

Sarà presentato sabato 12 settembre 2020 alle ore 19, nei Giardini dell’Oasi di Piazza San Sebastiano a Barcellona, il libro “Turillo Sindoni, un tempo scultore di fama mondiale”, pubblicato dalla casa editrice Kimerik.

Scritto da Simone Cardullo e Massimo Sindoni, con la prefazione dello storico dell’arte Andrea Italiano, il libro è il frutto di una lunga ricerca degli autori, e rappresenta il primo, fondamentale passo per dare l’avvio a una serie di successivi studi scientifici storico-critici sull’artista per tirarlo fuori dall’oblio. Alla presentazione interverrà Gianfranco Natale, titolare della Casa editrice Kimerik, assieme ai tre autori. L’incontro sarà introdotto e moderato da Marcello Crinò.
Turillo Sindoni nacque nel vicolo di San Paolino il 24 dicembre 1868, e trasferitosi a Roma, si sposò con la nobildonna Anna Elisabetta Maria Maddalena Rainati, nipote del Papa Pio X. Morì a Roma nel 1941 e fu seppellito inizialmente nel cimitero del Verano, da dove fu poi esumato (1951) e spostato un una piccola cella. Realizzò tanti Monumenti ai Caduti per molti Comuni italiani ma non nella sua città natale, a causa di polemiche per l’aumento del costo pattuito inizialmente da Sindoni con il Comitato promotore.
Piuttosto dimenticato per tanto tempo dalla sua città natale, in tempi recenti è iniziata la sua riscoperta. Prima una mostra fotografica, organizzata nel 2008 dalla Pro Loco Manganaro, poi la conferenza alla Corda Fratres il 29 dicembre 2018, che in sostanza anticipava i contenuti del libro. Infine la collocazione della lapide a lui dedicata, il 7 luglio 2019, nel vicolo San Paolino dove nacque.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.