Condividi:

Nella città del Longano, il sindaco Pinuccio Calabrò ha appena firmato l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche ed educative in presenza nei plessi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, dei servizi educativi per l’infanzia di cui al D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 65, e degli asili nido, pubblici e privati, presenti sul territorio comunale dal 20 al 22 dicembre. 

Nella mattinata di oggi è giunto il parere con cui il Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Messina, valutata la situazione dal punto di vista sanitario ed in risposta alla nota con cui giorno 16 dicembre si segnalava il peggioramento del trend epidemico nella popolazione scolastica, ha autorizzato la sospensione dell’attività didattica in presenza nelle scuole della nostra città fino alle secondarie di primo grado.
“Con questo parere e in conformità agli indirizzi forniti dalla Regione e dalla Prefettura, – spiega il sindaco Calabrò – oggi stesso ho potuto immediatamente adottare l’ordinanza n. 43 che dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza, dal 20 al 22 dicembre e comunque fino alla data di inizio della sospensione delle attività scolastiche per le festività natalizie come stabilita dal calendario scolastico, nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, dei servizi educativi per l’infanzia di cui al D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 65, e degli asili nido, pubblici e privati, funzionanti a Barcellona Pozzo di Gotto.
Sempre oggi – e sempre a tutela della salute dei nostri figli più giovani – ho anche richiesto al Commissario per l’emergenza COVID-19 dell’ASP di Messina di attivare nei giorni di sospensione anche una campagna vaccinale dedicata alla popolazione studentesca interessata dall’ordinanza 43/2021, in buona sostanza ai bambini fino a 12 anni, per i quali la campagna vaccinale nazionale si è aperta soltanto da poco tempo”.

“Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, secondo quanto previsto dalle disposizioni emanate in merito dal Ministero dell’Istruzione, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.
2) La sospensione delle attività didattiche ed educative in presenza al precedente di cui punto 1) è
disposta dal 20 al 22 dicembre 2021, e comunque fino alla data di inizio della sospensione delle
attività per le festività natalizie come stabilita dal calendario scolastico.
3) La mancata osservanza degli obblighi di cui alla presente ordinanza è punita con le sanzioni previste
dalle norme vigenti.
4) La presente ordinanza è pubblicata sul portale web del Comune con valore di notifica individuale ai
sensi dell’art. 21-bis della L. 07.08.1990, n. 241 e ss. mm. e ii., nonché trasmessa al Sig. Prefetto di
Messina, alla Presidenza della Regione Siciliana, al Comando di Polizia Municipale e alle altre
Forze dell’Ordine presenti sul territorio comunale.
5) E’ fatto obbligo a chiunque spetti di osservare il presente provvedimento e di farlo osservare.

Inoltre il primo cittadino, alla luce dell’emergenza sanitaria sul territorio, ha chiesto all’ASP di Messina l’attivazione della campagna vaccinale
dedicata per la popolazione studentesca.

“Facendo seguito ai colloqui intrattenuti e agli accordi preliminarmente assunti sulla questione, nell’informarLa che con ordinanza n. 43 adottata in data odierna, ho disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, dei servizi educativi per l’infanzia di cui al D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 65, e degli asili nido, pubblici e privati, presenti sul territorio del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, con la presente vengo dunque a richiederLe di attivare in tale periodo di sospensione, ove possibile, una campagna vaccinale dedicata alla popolazione studentesca interessata dal provvedimento.
Preciso a tal fine che la sospensione è stata disposta dal 20.12 al 22.12.2021 e comunque fino alla data di sospensione delle attività per le festività natalizie come stabilita dal calendario scolastico”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.