Condividi:

Da Palazzo Longano fanno sapere che alla luce della vicenda giudiziaria che ha coinvolto Società Sicula Trasporti S.r.l. con il conseguente sequestro della discarica in cui conferisce i rifiuti la città del Longano, il ciclo di smaltimento degli RSU, potrà subire notevoli ritardi e disservizi.

“Nelle prime ore della mattinata di oggi si è diffusa la notizia del sequestro della discarica di C.da Grotte San Giorgio a Lentini, di proprietà della Società Sicula Trasporti S.r.l., in cui il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto conferisce i rifiuti solidi urbani in esecuzione del Decreto dell’Assessorato regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità n. 1290 del 29.09.2017.

La vicenda giudiziaria, – si legge nella nota comunale – interferendo con il ciclo di smaltimento degli RSU, potrà causare notevoli ritardi e disservizi nella gestione del servizio.
E’ palese, infatti, che in ragione del sequestro almeno nell’immediato non si potrà conferire nel sito di Lentini.
Proprio in conseguenza dello scenario che si presenta e che potrebbe peggiorare da qui a qualche giorno, l’amministrazione ha scritto agli Organi di governo per sollecitarne l’attenzione nei confronti di una vicenda che desta particolare preoccupazione per le ricadute che potrebbe generare sull’igiene urbana di Barcellona Pozzo di Gotto, come anche negli altri Comuni che conferiscono nella discarica di Lentini”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.