Condividi:

A seguito indagini preliminari del Tribunale di Barcellona P.G., i locali agenti della polizia municipale anti-abusivismo, hanno eseguito il sequestro giudiziario di una piscina abusiva realizzata su un terreno di pertinenza di una nota struttura alberghiera di via Milite Ignoto, senza permessi di costruzione, dove esiste un complesso immobiliare nel quale sono stati realizzati, nel corso degli anni, diverse attività.

Le attenzioni della Procura sarebbero state allertate perché nello stesso complesso è in atto, da diverso tempo, una sanatoria relativa a precedenti abusi edilizi.

Adesso gli stessi titolari senza inoltrare nessun ricorso, hanno presentato un progetto che prevede la demolizione e conseguente trasformazione in aiuola dell’area su cui insiste la piscina già ultimata.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.