Condividi:

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Barcellona Pozzo di Gotto hanno arrestato in flagranza di reato M. L., 26 anni, ritenuto responsabile del reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio in contrada Santa Venera, nell’hinterland del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, i militari dell’Arma hanno sorpreso il giovane alla guida di una pala meccanica all’interno del torrente San Giacomo. Le verifiche successive hanno permesso di appurare che il giovane aveva prelevato dal torrente materiale inerte, consistente in sabbia e ghiaia, per un volume di 80 metri cubi. Immediatamente, il 26enne è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato e i mezzi utilizzati per rubare la sabbia e la ghiaia sono stati sottoposti a sequestro. Ultimate le formalità di rito, su disposizione dal sostituto procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, il presunto ladro è stato accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.