Condividi:

Arrivano buone nuove da Palazzo Longano per i commercianti che hanno sospeso la loro attività, i quali potranno usufruire dell’esenzione Tari anche per l’anno 2021.

E’ passata infatti la mozione presentata dalla consigliera comunale Antonella Lepro, del gruppo #Noicisiamo, che aveva proposto di utilizzare anche per questa finalità i fondi statali mirati al ristoro delle perdite di gettito. La richiesta era stata avanzata a seguito dello stato di sofferenza in cui si sono, loro malgrado, venute a trovare diverse attività commerciali a causa degli effetti della pandemia che si sono rivelati devastanti sotto il profilo economico. Nel documento, la consigliera di #Noicisiamo ha rilevato anche che, vista la chiusura degli esercizi commerciali, è consequenziale la mancata produzione di rifiuti e pertanto il pagamento sarebbe iniquo.

“Ringrazio il sindaco Pinuccio Calabrò – ha affermato Antonella Lepro – Il nostro primo cittadino si è dimostrato parecchio sensibile alle esigenze di quei commercianti che, a causa dell’emergenza Covid-19, si sono ritrovati a vivere momenti difficili determinati dalla chiusura della loro attività. La sospensione del pagamento delle quote Tari è solo un piccolo segnale, con l’auspicio che il Governo Nazionale faccia la sua parte per sostenere le imprese. Un ulteriore ringraziamento va all’assessore Filippo Sottile”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.