Condividi:

Un forte appello in seno all’interrogazione del consigliere Fdi Melangela Scolaro, che fa luce sullo stato di pericolo degli studenti di ‘Destra Longano’. Dopo alcuni anni è stato riattivato il plesso scolastico.

I genitori degli alunni, (decine di firmatari hanno sottoscritto una petizione), sono fortemente preoccupati, poiché all’ingresso e all’uscita dal predetto plesso scolastico, gli studenti correrebbero grossi rischi.

Difatti, nonostante il senso unico temporaneo in essere tra le ore 08:00 e le ore 9:00 e tra le ore 12:00 e le ore 13:00, gli automezzi, secondo quanto riferito dagli stessi genitori, continuano a percorrere la via in direzione mare-monte, incuranti del divieto.

Il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto ha previsto il senso unico temporaneo e la presenza di una pattuglia della Polizia Municipale.

“Tuttavia tale presenza, scrivono i genitori,  non e’ sempre garantita.

Tale situazione pone a rischio l’incolumità degli alunni in ingresso ed in uscita dalla scuola e crea gravi disagi alle famiglie degli alunni e alla popolazione residente.

L’ampiezza della sede stradale, infatti, compresa l’area parcheggio appositamente delimitata, non consente agli automezzi di medie e, soprattutto, grandi dimensioni di transitare agevolmente, ingenerando, in presenza del contemporaneo passaggio degli automezzi dalla direzione opposta ed occupazione dell’area parcheggio, ingorghi e situazioni di pericolo, nonche’, a volte, danni agli automezzi in transito dalla direzione opposta e, financo, a quelli parcheggiati.

I genitori chiedono pertanto che venga reso permanente il senso unico in direzione monte-mare nella via Longano o, comunque, l’installazione di una telecamera atta ad individuare e penalizzare i comportamenti scorretti ed, alla lunga, ingenerare indubbia deterrenza”.

Il consigliere Scolaro, condividendo le preoccupazioni dei genitori, chiede che l’amministrazione riferisca in aula al prossimo question time sulle determinazioni che intenda assumere.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.