Condividi:

Successo di risultati per la ‘ASD Dream Team’ taekwondo del maestro Orazio Cappellano, lo scorso fine settimana impegnati al ‘Polish Open 2021’, uno dei tornei internazionali tra i più gettonati che si è disputato a Varsavia.

Nella capitale polacca, il team cappellano era presente alla competizione con quattro atleti, due dei quali riescono a portare a casa un’importantissima medaglia d’argento, si tratta di giovani promesse già titolati passato.

Sofia Bagnato nella categoria -52 junior cinture nere, sorteggiata al primo incontro perché seconda del ranking, supera i quarti contro Finlandia e la semifinale contro Israele, perdendo la finale di un solo punto contro una fortissima atleta spagnola, stessa sorte per il giovane atleta Ettore lenzo, già medagliato lo scorso marzo al Sofia open in Bulgaria, lenzo batte al primo incontro la Polonia per gap Point e sempre gap Point ai quarti con l’Arabia Saudita, in semifinale supera molto bene il forte atleta ungherese che era fra i canditati per il titolo arrendendosi sono in finale con un forte atleta polacco.
Non riescono a centrare la zona medaglia invece il giovane atleta Antonino Sciacca nella categoria -63 junior e l’esperto atleta Giuseppe Occello rientrato sui campi di gara dopo un lungo periodo di stop.

Soddisfatto il maestro Orazio Cappellano dei risultati ottenuti dai propri atleti, che nonostante “il brutto periodo vista la pandemia, – spiega – gli atleti devono aumentare il sacrifico sia fisico che mentale per sostenere duri allenamenti, ma soprattutto economico per affrontare le trasferte”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.