Condividi:

Da Palazzo Longano il sindaco Pinuccio Calabrò tiene a fare delle precisazioni in merito al senso civico e di responsabilità dimostrata ieri dalla cittadinanza nella giornata di Ogni Santi e in vista di oggi Commemorazione dei defunti in ottica di prevenzione da Covid-19: “Tengo a rinnovare l’invito al rispetto delle regole e delle disposizioni studiate dalla Giunta Municipale anche per la giornata di oggi, in occasione delle visite al Cimitero per la Commemorazione dei Defunti.

Appelli che magari sembreranno inutili – almeno a leggere certa stampa, dichiara il primo cittadino –  ma che, a nostro avviso, servono a sensibilizzare la cittadinanza verso un problema reale quale quello dei contagi da Covid-19.

Tengo a precisare – continua Calabrò – che tutto ciò che l’Amministrazione Comunale comunica alla cittadinanza è frutto dell’interlocuzione con Asp e Usca. E che ci muoviamo esclusivamente attenendoci alle indicazioni che ci vengono impartite dalle Autorità Sanitarie, in mancanza delle quali non possiamo esercitare alcun potere. Ci tengo a sottolineare, inoltre, al fine di prevenire qualsiasi forma di strumentalizzazione, che, dai dati forniti dall’Asp e dall’Usca, non vi è alcuna situazione di allarme e che tutto è sotto monitoraggio da parte delle autorità sanitarie.

Le nostre Usca peraltro, sul piano dell’assistenza, sono riconosciute all’avanguardia. Qualora ci dovesse essere comunicata una situazione in qualche modo preoccupante per la salute pubblica, – conclude la nota – non esiteremo a informare tempestivamente la cittadinanza e adottare le adeguate misure. Pertanto, diffidiamo chiunque dal diffondere notizie che possano ingenerare apprensione nella collettività. Stigmatizziamo pertanto il comportamento di coloro che creano, con condotta deprecabile, allarme sociale”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.