Condividi:

Si svolgerà per la prima volta anche in Sicilia l’evento annuale ideato dall’Associazione internazionale SICA (Subud International Cultural Association), evento conosciuto più semplicemente con il nome di “Poesie per la Pace”. Domenica 20 settembre, dalle 22 alle 24, presso l’Osteria Malarazza di Barcellona Pozzo di Gotto, si terrà una serata che abbraccerà varie forme d’arte, tutte riunite nel tema della pace. Si potrà camminare accanto alla poesia fotografica di Carla Bonomo e della sua mostra intitolata “Cerchi nell’acqua” e alle due mini installazioni, “L’abbraccio” realizzata dall’Associazione Culturale Artigiarte e “Poeti sospesi” realizzata dal poeta Marco Annicchiarico. Dopo le video proiezioni (tra cui “Stringiti a questo filo” di Nicolò Conte), si continuerà con un reading a tre voci: l’attore Michelangelo Maria Zanghì che leggerà dei brani in prosa, la scrittrice Francesca Vitale che reciterà delle sue poesie così come Marco Annicchiarico. Quest’ultimo è uno dei componenti dei Turi Mangano Orchestra, band che ha ideato l’evento e che chiuderà la serata con un concerto tutelato con licenza Soundreef. Durante la serata, sarà inoltre presentato il volume “Pace – Poesia in azione” (SECOP Edizioni), che contiene due delle poesie lette durante il reading. Il pubblico potrà contribuire a creare la propria personale giornata della pace molto semplicemente: leggendo una poesia lungo il cammino, scrivendola su un sasso per poi lasciarla andare lungo la strada, tracciandola su un pezzo di stoffa o su un mucchietto di sabbia che, volando via, la porterà nel mondo. O, ancora, raccogliendone una dall’installazione “Poeti sospesi” o scrivendo il proprio pensiero su “Rifletto”, specchio che (r)accoglierà i pensieri del pubblico partecipante. Come indica il comunicato stampa ufficiale della Sica Italia “la pace cerca luoghi nei quali insediarsi, chiede strade, piazze e anime dove fermarsi”. E dove non riesce ad arrivare, è compito dei poeti portarla per mano. Insomma, via libera alla Poesia e alla Fantasia senza confini. E tu, con chi farai Pace?

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.