Condividi:

Si è svolto domenica 8 novembre, presso i giardini Oasi, l’evento organizzato dall’Associazione ‘APS Aria Nuova’ “RIDUCI RIUSA RICICLA”, iniziativa, all’insegna della sensibilizzazione verso la raccolta differenziata e al rispetto dell’ambiente, che ha riscosso un ottimo successo di partecipazione.  

La manifestazione che era stata rinviata domenica 1 novembre a causa delle cattive condizioni meteo, è stata l’occasione per sottolineare l’importanza della raccolta differenziata per il sistema dei rifiuti e porre l’attenzione sulla tematica ambientale.

“Una scelta di vita”, l’ha definita l’assessore Tommaso Pino intervenuto, il quale, nell’ottica di una sempre maggiore diffusione di questo sistema di raccolta, ha comunicato che il CCR da questa settimana sarà aperto anche due giorni di pomeriggio. Ha voluto salutare i partecipanti anche il sindaco Roberto Materia, presente all’evento.

Soddisfatti i membri dell’associazione per l’ottima riuscita della manifestazione, che ha coinvolto diversi bambini, tra cui anche la scuola materna Cip e Ciop e una rappresentanza della scuola materna di Nasari I.C. Militi, tutti impegnati nei laboratori per la creazione di oggetti realizzati con materiale da riciclo e divertiti dalla musica, dai balli, nonché dal maxi gioco dell’oca, organizzato proprio sulla tematica ambientale. Anche i genitori hanno colto l’occasione per chiedere informazioni più dettagliate sulla raccolta differenziata, essendo presenti all’evento rappresentanti dell’ufficio ambiente del Comune di Barcellona P.G., della ditta Dusty e della ecopiattaforma Caruter. Nell’occasione sono stati anche distribuiti diversi gadgets realizzati con materiale di riciclo.

Il Presidente dell’Associazione ‘APS Aria Nuova’ ha sottolineato i vantaggi della raccolta differenziata, che consentirebbe di guardare al rifiuto non come semplice scarto, ma come risorsa, oltre a rappresentare l’unica alternativa per ridurre al minimo l’impatto ambientale; ha voluto, altresì, aprire una parentesi anche sulla problematica attuale dell’Inceneritore del Mela, che aggraverebbe una situazione già altamente compromessa per l’alto livello di inquinamento della zona.

Soddisfatti per la viva partecipazione all’evento, e in considerazione dell’importanza della tematica affrontata, l’Associazione, l’amministrazione comunale e le ditte intervenute non escludono una continuazione del progetto nelle scuole.

(Foto APS Aria Nuova, Stefania Longordo)

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.