Condividi:

A Palazzo Longano nella giornata di ieri sono stati rinnovate le nomine degli esperti di Giancarlo Torre e Vittorio Crupi. Con determinazione n. 10 del 16.02.2017, è stata rinnovata al Dr. Giancarlo Torre la nomina ad esperto del sindaco.

Il Dr. Torre, già esperto del sindaco con determinazione n. 61/2015, continuerà dunque a fornire la sua preziosa collaborazione a sostegno dell’attività condotta per l’attuazione del programma di governo della Città in materia di “Politiche per la tutela della salute, Politiche in materia di programmazione sanitaria e d’intervento nella pianificazione e gestione del sistema sanitario pubblico nel territorio, Politiche di tutela dell’offerta sanitaria pubblica e dei presidi sanitari territoriali, con particolare riguardo al presidio ospedaliero cittadino”.

“Particolarmente prezioso è stato l’apporto fornito dal Dr. Torre alla battaglia civile condotta dall’Amministrazione per la difesa del diritto alla salute dei cittadini e dell’integrità – e della stessa esistenza – dell’ospedale cittadino minacciata dai pesanti “tagli” previsti nelle diverse elaborazioni del piano di riorganizzazione delle rete ospedaliera regionale che si sono susseguite negli ultimi anni.

L’azione costante e pressante esercitata nei confronti del Governo regionale dai rappresentanti di tutte le comunità del Distretto socio sanitario 28 ha prodotto che il “Cutroni Zodda” continui a svolgere la sua funzione di presidio sanitario del comprensorio nel quadro dell’Ospedale Riunito di “Milazzo – Barcellona – Lipari”, che viene inserito nella rete ospedaliera regionale come ospedale di “primo livello” quando altri presidi sanitari “storici” della nostra e di altre province vengono declassati a ospedali di base”.

Altra nomina di esperto che è stata rinnovata nella stessa giornata del 16 febbraio – con determinazione n. 9 – è quella al Prof. Vittorio Crupi, che continuerà a fornire il suo altrettanto prezioso bagaglio di professionalità ed esperienza, collaborando col sindaco per le funzioni in materia “Politiche scolastiche e della formazione dell’infanzia, primaria e secondaria, Politiche per il contrasto alla dispersione scolastica e di prevenzione dell’insuccesso formativo, Politiche per l’inserimento scolastico degli alunni con disabilità e con D.S.A., Politiche per il potenziamento dei processi d’inclusione scolastica e per la promozione dell’educazione interculturale”.

Come in precedenza, anche gli attuali incarichi hanno carattere gratuito e durata di un anno decorrente dalla data di accettazione.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.