Condividi:

Episodio raccapricciante quanto avvenuto ieri notte a Pozzo Perla in via Case Alesci, qualche minuto prima di mezzanotte, con il ritrovamento del corpo  di un uomo 72enne, quasi del tutto carbonizzato all’ interno di una Bmw con accanto un contenitore di liquido infiammabile.

L’uomo sarebbe morto per asfissia in seguito alle fiamme divampate all’interno dell’abitacolo. Adesso a stabilire le cause sarà l’autopsia disposta dal magistrato di turno, Alessandro Liprino. Sul luogo della tragedia sono intervenuti gli uomini delle forze dell’ordine e gli del 118. Al momento non si comprende bene la dinamica dell’accaduto, anche se la pista più plausibile da parte degli inquirenti sarebbe quella del suicidio.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.