Basicò. Mostra di Pittura dell’artista Orlando ROLAND Crisafulli nella Sala Consiliare

Condividi:
Macrolibrarsi

Verrà inaugurata domenica 18 agosto alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare del comune di Basicò, in provincia di Messina, la Mostra di Pittura dell’artista Orlando ROLAND Crisafulli. L’esposizione di ben 25 opere di “Nuovo Futurismo Aerospaziale Moderno” sarà aperta al pubblico nelle giornate del 18, 19, 20 e 21 agosto dalle ore 18,00 alle ore 23,00.

Durante il vernissage inaugurale di domenica 18 il Sindaco Nino Casimo, l’Assessore alla Cultura Dott.ssa Chiarello ed il Presidente della Pro Loco Filippo Pelleriti doneranno all’artista una targa e ROLAND omaggerà il comune e tutti i cittadini di Basicò con una sua opera di “Nuovo Futurismo Aerospaziale Moderno”.

Sarà un meritato riconoscimento per un figlio illustre della comunità di Basicò che è sempre stato orgoglioso delle proprie origini. Orlando ROLAND Crisafulli per l’appunto nativo di Basicò, da anni resiede a Barcellona Pozzo di Gotto nella ridente frazione collinare di Acquaficara, già fondatore e direttore della nota “Galleria d’Arte Crisafulli” (Il Bottegone) ha da alcuni anni creato il “Nuovo Futurismo Aerospaziale Moderno”, raggiungendo un importante obiettivo ovvero la presenza sul n. 54 del C.A.M., il Catalogo dell’Arte Moderna Giorgio Mondadori (Cairo Editore), un’opera che raggruppa gli Artisti Italiani dal Primo Novecento ad Oggi, il documento ufficiale cui fanno riferimento galleristi e collezionisti e che può essere acquistato in tutte le Librerie ed i BookStore Mondadori.

Una pagina intera con un suo dipinto a colori fa bella mostra sul Catalogo, un’altra pagina contiene il curriculum ed una nota critico-biografica neĺla quale si legge: “I suoi acrilici su tela, analitici e rigorosi, raggiungono risultati artistici straordinari attraverso un astrattismo ed un neo-futurismo nitidi. In queste ricerche la forza primaria e dinamica è il colore fine a sé stesso ma che conferisce alle forme la loro ragione di essere. La nitidezza delle strutture, ordinate in tasselli a figurazione schematica diversa, è frammentata da riquadri geometrici che intendono rappresentare la velocità “futurista” con cui si muovono aeromobili quasi invisibili proprio per la loro velocità.”

Citiamo infine una interessante recensione sull’artista ROLAND da parte del critico d’arte Andrea Italiano il quale afferma: “L’artista mette a frutto anni di osservazione creandosi uno stile che parte dalla storia dell’arte ma approda a risultati personali”. Infatti il critico d’arte fa un’accostamento all’aeropittura del Dottori, evidenziando però, nei dipinti di ROLAND “un piglio nettamente più grafico, geometrico, quasi una tramatura architettonica che poi il colore riempie, creando la simultaneità della visione”. Anche le parole di Italiano ci testimoniano di un Artista originalissimo che nella sua “seconda gioventù” si è reinventato, mostrando oltre alle indubbie doti artistiche una grande umanità e voglia di fare, di creare, di vivere appieno la propria vita. Tanto di cappello al Maestro ROLAND e complimenti alle istituzioni del suo paese che lo hanno voluto giustamente omaggiare in una Mostra che vi invitiamo a visitare.