Condividi:

Al Palalberti alla sirena dei 40′ è grande festa, Barcellona supera con merito la Tigers Forlì per 81-64. Giallorossi sempre padroni della gara, chiudono nelle prime due frazioni la pratica, viaggiando avanti di 20 punti di media sugli ospiti sostenuti dai canestri di Grilli e Brunetti. Bene anche l’inserimento del neo acquisto Milojevic arrivato in settimana per sostituire lo sfortunato De Angelis.  Il roster del Longano consolida la quarta posizione in classifica e quindi in piena zona play-off, rimanendo agganciata a Cassino a quota 28 punti ma avanti negli scontri diretti.

In avvio, Barcellona non accelera. Entrambe le formazioni litigano con il canestro e, dopo 3 minuti, i giallorossi riescono a rispondere solamente dalla lunetta a Rombaldoni e Agatensi. Sereni scalda il motore e imbuca 4 punti di fila, mentre, con una magia, Forti da assistenza a Fontecchio per l’8-6. Forlì raddrizza la mira e pare prenderci più dall’arco, con Ghirelli e Fontecchio, che da sotto. Ma la chiusura di primo quarto è di marca barcellonese con la tripla di Sereni sulla sirena.

E’ l’avvio della cavalcata dei padroni di casa che, di lì a 5 minuti, si ritrovano avanti di 12: 36-24. I Tigers cominciano a giocare senza mordente e non danno indizi di reazione. Inermi, osservano gli avversari andarsene via grazie ai rimbalzi, come ci si poteva aspettare, ma anche ad un’interminabile serie di tiri liberi. Al termine del secondo quarto di gioco, Barcellona rientra negli spogliatoi con 10 liberi segnati su 12, contro il misero 1/2 degli arancioneri.

Il 30-17 del secondo quarto chiude di fatto a doppia mandata la partita dei Tigers che mandano in doppia cifra solamente Fontecchio (11) e Myers (14) e vedono i padroni di casa superare anche i 20 punti di vantaggio nel tombale terzo quarto. Non c’è più storia nell’ultimo atto di gara, Barcellona chiude avanti di +15 regalando un’altra bella gioia ai propri tifosi ed a coach Milan Nisic, nel giorno del suo compleanno. Il roster del Longano consolida la quarta posizione in classifica e quindi in piena zona play-off, rimanendo agganciata a Cassino a quota 28 punti ma avanti negli scontri diretti.

Tabellini.

Basket Barcellona: Grilli 18, Milojevic 9, Teghini, Varotta 2, Stefanini 6, Sereni 15, Paunovic 7, Ippedico 2, Brunetti 14, Rodriguez 8. Coach Nisic

Forlì: Forti 3, Rombaldoni 6, Fontecchio 9, Villani 5, Myers 17, Bartolucci 9, Carraretto, Agatensi 4, Rossi 5, Ghirelli 6. Coach Di Lorenzo

 

Serie B – Gir. C
18/02/2017 Stella Azzurra Roma Mastria Vending Catanzaro 50-52
19/02/2017 MecSan Maddaloni Air Fire Virtus Valmontone 62-89
19/02/2017 Basket Scauri ASD LUISS Roma 71-64
19/02/2017 Basket Barcellona Tigers Global Sistemi Forli 81-64
19/02/2017 Vis Nova Simply Roma BPC Virtus Cassino 60-58 
19/02/2017 Citysightseeing Palestrina Sport è Cultura Patti 82-50
19/02/2017 Teramo Basket 1960 Balletti Park Hotel Viterbo 66-60
19/02/2017 Zannella Basket Cefalù Cuore Napoli Basket 74-70 
Classifica G V P
Air Fire Virtus Valmontone 36 21 18 3 85.7
Cuore Napoli Basket 36 21 18 3 85.7
Citysightseeing Palestrina 34 21 17 4 81.0
Basket Barcellona 28 20 14 6 70.0
BPC Virtus Cassino  28 21 14 7 66.7
ASD LUISS Roma 22 21 11 10 52.4
Mastria Vending Catanzaro 22 21 11 10 52.4
Teramo Basket 1960 20 20 10 10 50.0
Basket Scauri 20 20 10 10 50.0
Tigers Global Sistemi Forli 20 21 10 11 47.6
Zannella Basket Cefalù 20 21 10 11 47.6
Vis Nova Simply Roma 14 20 7 13 35.0
Sport è Cultura Patti 12 21 6 15 28.6
Stella Azzurra Roma 8 21 4 17 19.0
Balletti Park Hotel Viterbo 8 21 4 17 19.0
MecSan Maddaloni 4 21 2 19 9.5

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.