Basket Barcellona chiarisce posizione: “Nessun ostruzionismo a progetto NCB”

Macrolibrarsi

In merito alle ultime dichiarazioni da parte della Nuova Cestistica Barcellona e alle notizie divulgate negli ultimi giorni, Basket Barcellona ha ritenuto opportuno fare chiarezza circa la propria posizione.

“Lo stato di morosità di cui si parla è stato appreso dalla Nostra Società soltanto lo scorso 13 luglio. Nessuno, infatti, si era preso la briga di notificare il debito di 780 euro al centro della questione. Dello stesso, piaccia o no, siamo venuti a conoscenza in concomitanza del Consiglio Federale di venerdì scorso. Riteniamo tuttavia che comunque la somma, oggettivamente irrisoria, sia facilmente agganciabile a fidejussione, come successo in altre circostanze.
Riteniamo, inoltre, di essere soggetto terzo rispetto a tutta la vicenda tra Fip e Viola Reggio Calabria / Nuova Cestistica. Nessuno, infatti, ci ha chiesto alcuna informazione sul nostro stato patrimoniale, nessuno ci ha compulsato. Ci ritroviamo oggi a essere additati come i responsabili che stanno creando ostruzione a un progetto ambizioso. Così non è!

Diffidiamo, in ultimo, chiunque dal pubblicare documenti di natura privata (come invece già successo), pena l’eventuale ricorso a vie legali per tutelare l’immagine e il buon nome del Basket Barcellona. Dal momento che, con insistenza, sentiamo e leggiamo di possibili azioni legali che saranno intraprese nei nostri confronti, informiamo che è nostra intenzione agire allo stesso modo. A tal proposito, la Società ha già dato mandato al proprio legale di fiducia di valutare eventuali danni d’immagine rispetto al materiale acquisito nei commenti della pagina ufficiale Facebook “Basket Barcellona” e, in genere, su altre pagine e gruppi dello stesso social network”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.