Condividi:

Debutto amaro per il Basket Barcellona di coach Milan Nisic, al ‘Palalberti’ ha la meglio la Zannella Cefalù con il punteggio di 64-80. 

Cronaca della gara.

Losi e Sodero rompono subito il ghiaccio, Cefalù non perde tempo e vola sul +5. Grilli non accetta l’accelerazione degli ospiti e cerca la reazione dei propri compagni di squadra. La Zanella viaggia a gonfie vele, trovando la via del canestro con estrema precisione. Dopo due minuti di gara, il tabellone recita: 2 – 10. Stefanini e Brunetti accorciano le distanze e riportano Barcellona sul – 5, (7 – 12). I minuti scorrono e l’agonismo sul parquet aumenta. Dopo sette minuti di gara, Brunetti e Grilli fanno il buono e cattivo tempo per Barcellona ma dall’altra, Cefalù incrementa punti a referto come una macchinetta. Il primo periodo termina 18 – 23. Si torna in campo per i secondi dieci minuti e Sereni conquista subito un biglietto per la lunetta (1/2), Sodero e Mollura prendono l’iniziativa realizzando sei punti consecutivi. Barcellona le prova tutte per accorciare le distanze ma la Zanella insacca con estrema facilità. Paunovic sprona i suoi, piazza la tripla ma Cefalù risponde prontamente. Dopo diciannove minuti di gioco, il tabellone mette in mostra il punteggio che vede gli ospiti sul +9: 32 – 41. L’ultima parola del quarto la detta Brunetti, bruciando la retina e portando Barcellona sul -7. Si chiude il secondo periodo sul punteggio di 37 – 44.

Nel secondo tempo, apre le danze a suon di triple Grilli. Brunetti prova a guadagnare centimetri e in fase offensiva subisce uno sfondamento, il possesso passa a Barcellona ma non si converte in punti. I giallorossi provano a sagomare “la coperta” difensiva, Cefalù continua a cercare il lato corto ma non lo trova. Mollura e compagni aumentano la pressione difensiva, recuperano diversi palloni e volano sul +10, (40 – 50). Grilli e Stefanini suonano la carica, Cefalù è costretta a chiamare time out per riorganizzare i giochi. Dopo cinque minuti trascorsi nel terzo periodo il tabellone recita: 47 – 50. Stefanini subisce fallo e vola in lunetta, realizza uno su due, (48 – 50). Cefalù realizza due canestri consecutivi. Sereni non demorde, attacca il canestro e subisce fallo, dalla lunetta realizza il 100% ma dall’altra parte Mollura realizza dalla lunga distanza, riportando i compagni sul +7. Il terzo periodo termina con il punteggio di 52 – 61. Nell’ultimo periodo, Sereni lotta sotto le plance con le unghie e con i denti, segna e prova ad accorciare le distanze ma Cefalù realizza dalla lunga e media distanza. Barcellona non riesce ad incrementare punti a referto e Cefalù si allontana lentamente, il match termina: 64 – 80

TABELLINI.

BASKET BARCELLONA – ZANELLA BASKET CEFALU’ 64 – 80 (18 – 23); (37 – 44); (52 – 61); (64 – 80) BASKET BARCELLONA: Grilli 17, Teghini , Varotta, Stefanini 11, Sereni 11, Paunovic 5, Ippedico, Brunetti 18, De Angelis 20, Piperno; Coach: Milan Nisic.

ZANELLA BASKET CEFALU’: Biordi 11, Paparella 11, Malagoli 2, Losi 7, Lombardo , Florio, Mollura 17, Sodero 22, Tinto 4, Terrasi 6; Coach Fabio Nardone

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.