Condividi:
‘Espugna’ finalmente il PalAlberti, il Basket Barcellona che batte il Cuore Napoli Basket con una prova di carattere e sostanza da parte di tutto il roster giallorosso. Vittoria importante per morale e classifica per la squadra del Longano, che si rilancia nel torneo in cui potrà certamente dire la sua. Sugli scudi stasera, Sereni con 16 punti e Stafanini e Grilli con 13, ottime performance anche da parte del nuovo play Rodriguez e da Brunetti e De Angelis. 

Cronaca della gara.

Nel match valevole per la quinta giornata del campionato Nazionale di Serie B, entrambi i roster si sono affrontati a viso aperto scendendo in campo per conquistare i due punti.
I partenopei forti dell’entusiasmo di chi ancora non ha perso neanche una gara su quattro giocate. I padroni di casa, dalla loro hanno calcato il parquet con il desiderio di vincere per la prima volta in questa stagione dal “PalAlberti”.
In apertura, Visnjic e Mastroianni rompono subito l’equilibrio del match e mettono la firma al primo break del match, (0 – 4). Sereni, Grilli e Rodriguez rispondono a tono, riportando Barcellona in vantaggio, (8 – 6). De Angelis non si tira indietro, vede la strada del canestro e prova a percorrerla, subisce fallo e realizza il 100% dalla lunetta. Visnjic prova a fare il buono e cattivo tempo, trascinando i propri compagni. Brunetti non sta a guardare, lotta, subisce fallo e vola in lunetta per ben due volte, (3/4), costringendo Coach Ponticiello a convocare un time out con l’intento di riorganizzare i giochi. Dopo sette minuti di gara il tabellone recita (14 – 9). Barsanti e Visnjic provano a prendere per mano il Cuore Napoli Basket e accorciano le distanze fino al -2. Il primo quarto termina (15 – 13). Mastroianni e Maggio suonano la carica per i campani, siglano il pareggio e il sorpasso, (15 – 17). Barcellona accusa il colpo e risponde prontamente, Stefanini e Sereni gli artefici del sorpasso (20 – 17). Barcellona e Napoli non si tirano indietro, lottano su ogni pallone e provano a prendere le distanze ma nessuna delle due compagini lascia prender piede all’altra. Il secondo periodo termina 30 – 29.
Nella ripresa di match, nel terzo quarto le due compagini recitano lo stesso copione dei quarti precedenti. Brunetti e Sereni sbloccano il referto di Barcellona, Mastroianni e Nikolic per i campani. Dopo sei minuti di gara il tabellone mette in mostra la situazione falli, ( 5 – 2) ed il punteggio in perfetto equilibrio sul 40 – 40. Brunetti, Stefanini e il “PalAlberti” provano a sprintare per allungare le distanze su Nikolic e compagni. De Angelis scalda ulteriormente il palazzo e i giallorossi toccano il +10. Stefanini e Grilli rincarano la dose e Barcellona vola sul +13. Il terzo periodo termina 55 – 42. Il Cuore Napoli Basket prova ad accorciare le distanze, dopo sei minuti di gara il tabellone indica 60 – 54. I giallorossi provano ad amministrare il vantaggio e subiscono fallo, volano in lunetta e non sbagliano. Prima Sereni poi Stefanini, la storia si ripete e l’esito non cambia. Rodriguez lancia in aria una preghiera, viene accolta e Barcellona allunga le distanze. Il match termina 73 – 61, Sereni e compagni regalano a tutta la città la prima vittoria casalinga.
[Foto Antonio Caracciolo]

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.