Basket. Orsa Barcellona vs Cus Catania per centrare i play-off e continuare a sognare. Crisafulli: “Match non facile prima del derby con Orlandina”

Macrolibrarsi

L’Orsa Barcellona si prepara al match di domani pomeriggio al Palalberti, palla a due alle ore 18, contro il Cus Catania, con l’obiettivo prioritario di vincere e tenere a distanza i competitors nell’ottica del miglior piazzamento play-off in questo finale di regular-season. Un altro successo, dopo aver sbancato il Pala Mili la scorsa settimana contro il Messina, significherebbe festeggiare con largo anticipo l’acquisizione del passaggio ai play-off a meno quattro giornate dal termine della prima fase di stagione. 

Determinazione, umiltà e tanto impegno per il roster di coach Beto Manzo che in settimana ha ben sudato la canotta per mettere a punto il match contro i catanesi, anche se saranno privi degli indisponibili per infortunio Opalevs e De Simone.

I barcellonesi avranno dalla sua, nel match di domani la possibilità di conoscere prima della palla a due, i risultati delle dei team avanti in classifica, il Ragusa che affronterà oggi pomeriggio l’Adrano e l’Orlandina Lab impegnata nel derby con il Cocuzza San Filippo del Mela. Match in anticipo anche per Alcamo che sarà ad Acireale e la Torrenovese in coabitazione in classifica con i barcellonesi ospita in serale l’Amatori Messina.

Alla vigilia della gara di domani con il Cus Catania, cerca di fare il punto il dirigente dell’Orsa Barcellona Lorenzo Crisafulli: “La gara di domani non è per niente facile per due motivi. Il primo perché al Cus Catania servono punti per centrare l’obiettivo play-off e il secondo perché in settimana abbiamo dovuto registrare gli infortuni di Opalevs e De Simone. Pertanto i ragazzi di coach Manzo dovranno impegnarsi al massimo per superare questo ostacolo che precede il derby di sabato prossimo contro Orlandina Lab”.

Non resta altro che darà la parola al parquet del Palalberti, per vedere i frutti del lavoro settimanale degli orsacchiotti agli ordini di coach Manzo che hanno in testa insieme a tutto l’ambiente quello di continuare a sognare la promozione in serie B.

Intanto l’Alias ha trovato accordo con gli Svincolati Milazzo per rilanciare i suoi progetti sportivi. “Dopo aver offerto disponibilità all’Orsa Basket e aver ottenuto un diniego, la A.S.D Alias apre una collaborazione con l’A.S.D.  Svincolati Milazzo. Ad arricchire il competitivo roster under 14 di Svicolati – si legge nella nota dell’Alias – sono stati trasferiti in prestito gli atleti Paolo Lanari e Dario Scardi. Intanto Riccardo Giambò, presidente di Svincolati e Francesco Scardi dell’Alias  – conclude –  stanno studiando una formula per condurre le due società ad una forma di collaborazione permanente che consentirà la crescita dei giovani Barcellonesi e Milazzesi”.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.