Condividi:

Un’Igea Virtus tutta cuore e tenacia si aggiudica il big match del ‘D’Alcontres’ contro il Troina per 3-1, in un campo hai limiti della praticabilità e sotto una pioggia battente per quasi tutti i 90′.  

Una vittoria convincente e strameritata per i ragazzi di mister Raffaele che si trovavano davanti l’ormai ex capolista del torneo, infatti con questo successo i giallorossi scavalcano il Troina e volano al primo posto solitario in attesa degli altri match.

I giallorossi partono subito forte, trovando il gol con Isgro’ all’8′ che trafigge Linguaglossa con un bolide dal basso verso l’alto sul primo palo. Igea che legittima il vantaggio non lasciando spazi al Troina, incapace sin qui di imbastire una benché minima reazione. La squdra ospite non demorde è al 28′ gli viene concesso un calcio di rigore trasformato da Piyuka.

Ma quando siamo giunti quasi al termine del primo tempo, l’Igea Virtus trova la rete del vantaggio con Mento al 45′, l’attaccante è bravo a raccogliere sotto misura un assist di Cannavò.

Nella ripresa al 23′, in un campo che sembra sempre più una ‘risaia’, il funambolo Isgro’ sfiora il tris sparando su Linguaglossa dopo una travolgente cavalcata sulla fascia destra. Ma nel finale il gol del ko è nell’aria e lo mette a segno l’ottimo Isgro’ (autore di una doppietta e di una gara strepitosa), dopo che i giallorossi erano rimasti in 10 uomini per l’espulsione di Di Stefano.

Termina così 3-1 in favore dei locali, in un match giocato ai limiti della praticabilità e sotto una pioggia battente, un successo che lancia al primo posto la squadra di mister Raffaele e che mette fiducia e consapevolezza nei giallorossi che hanno dato dimostrazione di forza e carattere, soprattutto nella seconda parte di gara quando sono stati costretti a giocare in inferiorità numerica.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.