Condividi:

Al D’Alcontres-Barone di scena la tredicesima giornata, con il match tra ASD Igea e Siracusa, vinto dagli aretusei grazie ad un rigore di Montagno nel secondo tempo.

Prima azione degli ospiti al 2’ svarione difensivo e tiro debole di Giordano che termina fuori.

Al 5’ risponde l’Igea con la bordata da fuori di Lucarelli, con la palla che termina a pochi metri dal palo destro di Ferla.

Al 11’ aretusei pericolosi con Padovani fa partire un tiro al volo da fuori area con la sfera che finisce alta sulla traversa.

Al 13’ ci prova da fuori Assenzio con il pallone che termina centrale tra le mani del portiere ospite.

Avvio all’insegna dell’equilibrio tra le due compagini con botta e risposta reciproci.

Al 19’ velenoso calcio d’angolo a rientrare di Assenzio, con la palla smanacciata da Ferla.

Al 26’ Igea vicina al vantaggio, sugli sviluppi di un cross La Spada al volo non trova il giusto impatto. Un minuto dopo ci prova da fuori Pavisich con la sfera che lambisce il palo sinistro.

Al 31’ giallorossi ancora pericolosi con il bel colpo di testa di Pavisch, con la palla che trova il palo esterno sugli sviluppi di un ottima punizione dalla trequarti di Lucarelli.

Termina così la prima parte di gara sullo 0-0.

Nella ripresa non cambia in avvio il copione della gara che rimane aperta tra le due compagini.

Al 9’ ospiti pericolosi con un tiro velenoso battuto da punizione la palla rimane in area, i giallorossi si salvano uscendo dall’area di rigore.

Al 18’ cambiano gli equilibri del match con il rigore fischiato al Siracusa dopo un cross in area, per un presunto fallo di mano di Longo, penalty trasformato da Montagno.

Al 31’ Igea che si fa vedere in avanti, con tiro-cross di Isgrò in area, la palla rimbalza in area e gli sopiti che si salvano.

Al 36’ nuovo forcing giallorosso, cross dalla destra di Isgrò e la spizzicata di testa di De Marco con la palla che termina fuori di poco.

Al 40’ aretusei per poco non vanno al raddoppio, svarione igeano, ne approfittano i bianco-blu che arrivano in area con Celin che da posizone ravvicinata tira fuori alla sinistra di Paterniti.

Ultim assalti dei giallorossi, ma poca lucidità sulla trequarti con la difesa del Siracusa che tiene botta alle scorrinbande di Isgrò e De Marco.

Arriva il trplice fischio, che decreta il successo degli ospiti grazie al rigore di Montagno. Brutta battuta d’arresto per l’Igea che rimane in vetta, ma con il Ragusa che rosicchia punti, frutto della vittoria sul Nebros per 2-0.

ASD Igea vs Siracusa 0-1

Igea: Paterniti, DallOglio, Trimboli, Doda, De Zan, Longo, La Spada, Assenzio, Pavisich, Lucarelli, Isgrò. All. Alizzi

Siracusa: Ferla, Puzzo,, Midolo, Schisciano, Longo, Midolo, Montagno, Giordano, Padovani, Ricca,Mascara. All. Mascara.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.