Condividi:

Tripudio per i colori giallorossi: adesso è ufficiale, l’Asd Igea 1946 è promossa nel massimo torneo regionale dell’Eccellenza siciliana, lo ha comunicato il vice presidente della Lega Nazionale Dilettanti Sandro Morgana.

Reduce dal primo posto nel campionato di Promozione, il sodalizio dell’Igea 1946 e l’intera città di Barcellona P.G., hanno ricevuto nel pomeriggio di ieri l’ufficializzazione dalle disposizioni del Consiglio Direttivo della Lega che ha determinato il salto in Eccellenza della compagine del Longano presieduta dal patron Stefano Barresi.
La rosa giallorossa punta a mantenere i big e gli “under” di valore dello scacchiere che ha ben impressionato durante questa stagione e ,in vista della prossima avventura il calciomercato dell’Igea che verrà porterà in dote grosse novità senza comunque rivoluzionare il complesso vincente che aveva estasiato i sostenitori del Barone-D’Alcontres. Intanto il presidente Barresi con l’intera dirigenza stanno provando a firmare il primo fondamentale tassello con la riconferma dello stratega Furnari, prima di convincere ad un sorprendente ed entusiasmante ritorno degli ex senatori Maurizio Dall’Oglio dal Casarano e Giovanni Biondo dall’Akragas, colpi che non necessitano di presentazioni e possono far lievitare le ambizioni della società che non si è tirata mai indietro a potenziali investimenti con l’obiettivo dichiarato della conquista della serie D, categoria più consona al blasone e alla tradizione della piazza che ha vissuto i successi di diverse stagioni professionistiche, ed in questo senso allo studio una variante alla denominazione sociale del club con l’inserimento di “Virtus”.

Altro nome di spessore sul taccuino del direttore dell’area tecnica Accetta, porta il nome dell’ex Biancavilla il talentuoso fantasista Maximiliano Lucarelli, ma altre piste calde riguardano alcuni calciatori nativi barcellonesi di livello che potrebbero rientrare per far sognare i gruppi organizzati ultras e tutti i tifosi. Ci sarà ancora un torneo di Eccellenza 2020/2021 con due gironi da 16 squadre e probabilmente tornerà lo storico derby con il ripescato Milazzo. In Promozione, il posto dell’Igea verrà preso da un altro team del Longano con l’avvenuto salto della matricola Nuova Azzurra del presidente Giunta che per lo spumeggiante traguardo raggiunto ha già riconfermato il condottiero Salvo e sta plasmando l’organico che dovrà continuare a stupire gli sportivi di fede barcellonese.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.