Condividi:

Ultima tappa di un ‘tour de force’ di 3 gare in sette giorni per i giallorossi che dopo il successo sul Gladiator nel recupero di mercoledì, si sono ben preparati agli ordini del tecnico Peppe Raffaele in vista del match in programma domani, alle ore 14.30, allo stadio comunale “Giuseppe Lopresti” di Palmi (Reggio Calabria) contro l’ostica Palmese di mister Mario Dal Torrione. Ieri sessione di allenamento pomeridiana allo stadio comunale “D’Alcontres-Barone” di Barcellona Pozzo di Gotto per Lanza e compagni, oggi prevista la rifinitura. 

L’obiettivo del tecnico giallorosso è quello di recuperare diverse pedine fondamentali in vista di questa importante gara valevole per la ventiduesima giornata, la quinta di ritorno del Girone I del campionato nazionale di Serie D.
La Palmese occupa attualmente la settima posizione in graduatoria con 33 punti conquistati in 21 partite, frutto di 9 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte, quinto miglior attacco del torneo con 31 gol fatti ed undicesima difesa con 25 reti subite.
Una squadra allestita in estate per il salto di categoria, con nomi di tutto rispetto. Negli undici nero-verdi, i migliori realizzatori dell’ottimo team calabrese sono il centravanti italo-argentino Santiago Matias Dorato, classe 1986 (9 gol in 21 partite) ed il centrocampista Antonio Crucitti, classe 1987 (9 reti in 21 gare).
A seguire la seconda punta Davide Bonadio, classe 1997 (4 gol in 19 partite), la mezzala Giovanni Lavrendi, classe 1986 (3 gol in 19 partite), l’attaccante Giuseppe De Marco, classe 1996 (3 gol in 19 partite), il centrocampista Davide Corso, classe 1992 (2 gol in 19 partite), il difensore Attilio Cinquegrana, classe 1996 (1 gol in 5 partite) ed il centrocampista italo-argentino Christian Luis Criniti, classe 1986 (1 gol in 19 partite) che aveva timbrato il cartellino con la maglia del Gladiator, prima di trasferirsi in Calabria a dicembre.
La Palmese è reduce da tre vittorie contro Sarnese (0-1), Sersale (2-0) e Roccella (1-2) e dall’ottimo pareggio interno contro la corazzata Cavese (1-1).
Formazione ostica ed esperta che durante il calciomercato dicembrino si è rinforzata notevolmente con gli innesti del difensore Attilio Cinquegrana, classe 1996 (acquistato dalla Vibonese, 2 presenze in Lega Pro, con un passato nel vivaio del Catanzaro e con 29 presenze alle spalle nell’ultimo torneo di Serie D con il Roccella), con il giovanissimo esterno Federico Andiloro, classe 1996 (34 presenze in Serie D con la Palmese e 27 presenze in Eccellenza con Palmese e Mediterranea), con il centrocampista Andrea Castellano, classe 1993 (74 presenze in Serie D con Cosenza, Acireale, Gioiese e Palmese e 69 presenze in Eccellenza con Paolana e Cittanovese), con l’acquisto del regista Christian Luis Criniti, classe 1986 (che nella stagione 2008-2009 ha collezionato 12 presenze in Serie C2 con la maglia dell’Igea Virtus e complessivamente 127 presenze e 9 gol in Serie C2 con Rende, Viterbese, Catanzaro, Igea, Virtus e Gela, 93 presenze e 18 gol in Serie D con Roccella, Cavese, Gladiator e Palmese e 104 presenze e 27 gol in Eccellenza con Soverato, Guardavalle, Akragas e Roccella), con l’arrivo della mezzala Vincenzo Perna, classe 1995 (19 presenze in Lega Pro con Arzanese, Savoia e Monza, 46 presenze e 2 gol in Serie D con Fondi, Noto, Sambenedettese, Novese e Palmese e 14 presenze in Eccellenza con il Teramo) ed infine con l’ariete Raffaele Ortolini, classe 1992 (78 presenze e 9 gol in Serie D con Bojano, Castelfranco, Gelbison, Ribera, Roccella, Borgomanero e Palmese e 47 presenze e 14 gol in Eccellenza con Soverato, Botricello, Nausica, Mazara ed Isola Capo Rizzuto).
Il tecnico Mario Dal Torrione nelle ultime gare ha schierato la sua squadra con un 3-5-1-1 con Paolo Pellegrino (1998) tra i pali, Attilio Cinquegrana (1996), Davide Cassaro (1982) e Davide Taverniti (1984) in difesa, Simone Lavilla (1997) esterno destro e Santino Misale sulla corsia mancina con gli esperti Davide Corso (1992), Antonio Crucitti (1987) e Giovanni Lavrendi (1986) in mezzo al campo e Davide Bonadio (1997) a supporto del bomber italo-argentino Santiago Matias Dorato (1986).
A disposizione elementi di assoluto spessore tra cui il portiere Marco Laganà (1997), i difensori Federico Andiloro (1996), Fortunato Lugliese (1997) ed Armando Melara (1999), i centrocampisti Christian Luis Criniti (1986), Andrea Castellano (1993), Vincenzo Perna (1995), Domenico Scopelliti (1997) e Rocco Romola (1997) e gli attaccanti Raffaele Ortolini (1992), Giuseppe De Marco (1996), Alessandro Saglimbeni (1997) e Moreno Sanz (1998).

Previsto un ottimo seguito di tifosi giallorossi nella trasferta di Palmi, anche domani i supporters igeani non faranno mancare il proprio apporto ai suoi beniamini. 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.