Calcio. L’Asd 1946 Igea affida la panchina a Moschella: “Barcellona piazza importante, obiettivo: riaccendere la passione dei tifosi”

Condividi:
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Macrolibrarsi

L’Asd 1946 Igea nella serata di ieri ha raggiunto l’accordo con il tecnico Mimmo Moschella, che nella stagione appena conclusa ha guidato lo Jonica in Eccellenza. Con l’allenatore approda in giallorosso il suo vice e preparatore atletico Gianni Ruggeri.

A pochi minuti dal raggiungimento dell’accordo che lo legherà all’ASD 1946 Igea, mister Mimmo Moschella esprime grande entusiasmo e voglia di fare bene in giallorosso: “Barcellona è una piazza importante, dove sarà stimolante provare a riaccendere la passione dei tifosi. Ho accettato con convinzione la proposta della società, a prescindere dal campionato che disputeremo”. La società infatti è in lizza per il ripescaggio in Eccellenza e mister Moschella non si nasconde: “in caso dovremo disputare il campionato di Promozione, è chiaro che sarà nei nostri auspici puntare al salto di categoria, allestendo comunque un organico che possa ben figurare anche subito nel campionato di Eccellenza. Ho già fatto prendere appunti al presidente e al direttore sportivo, ma ovviamente per ora non faccio nomi. L’Igea 1946 peraltro può attingere alla rosa del Terme Vigliatore. Mi sbilancio solo su D’Anna, che vedrei benissimo nella mia squadra di cui potrebbe essere uno dei leader”.

Nato a Taormina il 12 marzo del 1971, Mimmo Moschella ha accettato di buon grado qualche disagio logistico pur di sedere sulla panchina igeana, visto che farà la spola dalla sua Santa Teresa di Riva. Negli ultimi cinque anni ha ottenuto ottimi risultati guidando lo Jonica, dapprima nel settore giovanile e negli ultimi anni al timone della prima squadra.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.