Condividi:

Al termine dei 90′ finisce 1-1 tra Igea Virtus e Sarnese. Meritato pareggio per i giallorossi di Peppe Raffaele in quel di Sarno. Igea in vantaggio grazie al gol del nuovo arrivo Facundo Lescano il pari per la squadra di casa è stato ad opera di Iommazzo. Più di 100 tifosi giallorossi al seguito dei propri beniamini igeani.

All’esordio in campionato sull’ostico campo di Sarno L’Igea coglie un meritatissimo pareggio che addirittura lascia qualche rimpianto tra i tanti sostenitori giallorossi presenti in Campania. Un’Igea ben messa in campo, battagliera e per nulla in soggezione di fronte ai padroni di casa, dopo aver sfiorato il vantaggio con l’ultimo arrivato Lescano, è’ andata in vantaggio proprio grazie all’italoargentino, autentico incubo della retroguardia granata. Il ritorno della Sarnese, una volta subito lo svantaggio, è’ stato veemente soprattutto sotto l’aspetto mentale, ma L’Igea non ha eretto le barricate: anzi, i ragazzi di Raffaele hanno sempre giocato palla provando a chiudere la gara. Subito dopo il pari dei locali, l’Igea ha sfiorato nuovamente il vantaggio con Lescano, che da posizione invitante ha centrato l’esterno della rete. Al novantesimo comunque soddisfazione nello spogliatoio igeano: un punto in Campania per una matricola fa tanto morale, soprattutto al termine di una gara giocata con grande foga agonistica senza cali di tensione e timori reverenziali. Sugli scudi Lescano, autore di una rete e di una prestazione da incorniciare: spesso imprendibile per i difensori granata, in almeno altre due occasioni sarebbe potuto andare a segno e ha pure vestito i panni dell’assist man a beneficio di Isgro’, anch’egli sfortunato in una conclusione che avrebbe potuto regalare all’Igea il 2-0 e chiudere di fatto la gara.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.