Condividi:

Un’ Igea Virtus tutta cuore vince con merito sull’Aversa Normanna, sbancando lo stadio comunale “Augusto Bisceglia”, nella gara valevole per la ventiquattresima giornata, settima di ritorno del Girone I del campionato nazionale di Serie D. Per i giallorossi di mister Peppe Raffaele, sempre in dominio del gioco sui campani di mister Chianese, bastano una rete per tempo per chiudere la pratica Aversa.

Nel primo tempo al 25′ ci pensa bomber Facundo Lescano, a trasformare un rigore dopo il fallo in area su Longo, a portare in vantaggio la squadra barcellonese. Nella ripresa al 18′ il raddoppio viene firmato dal sempre ottimo Antonio Isgrò. L’Aversa dopo dieci minuti accorcia con Scalzone ma dopo 95′ di gioco è l’Igea a portare a casa tre punti preziosi per la classifica. Igea Virtus sempre al terzo posto che non molla i piani alti del torneo, rimanendo a -4 dalla prima Leonzio, vittoriosa oggi per 4-1 sulla Sarnese, ed a -2 dalla Cavese, campani che hanno sbancato Pomigliano per 1-2.

Le formazioni ufficiali:

Aversa Normanna – Igea Virtus

Aversa Normanna: Lombardo, Del Prete, Sozio, Nappo, Terracciano, Mangiapia, Guillari, Cigliano, Scalzone [K], Trofo, Esposito [VK]. In panchina: Maraolo, Gambardella, Spavone, Di Prisco, Riccardi, Russo, Mariani, Buono, Ramaglia. Allenatore: Sig. Mauro Chianese (squalificato, in panchina il Sig. Giuseppe Liguori).

Igea Virtus: Inferrera, Fontana, Cassaro, Lanza [K], Cozza, Mosca, Postorino, Crinò [VK], Lescano, Longo, Isgrò. In panchina: Vitale, D’Angelo, Di Grazia, Crifò, Dalia, Bucca, Lopez, Mazzù, Dioum. Allenatore: Sig. Giuseppe Raffaele.

Arbitro: Daniele Perenzoni della sezione AIA di Rovereto (Trento).

Cronaca della gara.

In avvio l’Igea Virtus subito pericolosa con un bel calcio di punizione forte e teso di Mosca dopo appena due minuti di gioco, salva il portiere avversario in mischia dentro l’area di rigore. Subito dopo ammonizione per il terzino Mosca al 5′. All’8′ ammonito anche Isgrò per presunta simulazione in area di rigore.

Dopo 15′ di gioco si vede in campo un’ Igea Virtus pericolosa, grintosa e spumeggiante. Momento topico al 25′ quando viene atterrato in area di rigore Sebastiano Longo, il direttore di gara decreta il penalty. Dagli undici metri non sbaglia il bomber italo-argentino Facundo Lescano che spiazza Lombardo.

Al 35′ Ramaglia prende il posto di Terracciano nelle fila dell’Aversa Normanna. Ammonito Guillari al 38′ per un brutto fallo ai danni di Crinò.

Nel finale di primo tempo giallorossi ancora pericolosi con Longo, salvataggio in extremis di Nappo. Due minuti di recupero concessi dal direttore di gara. La prima frazione di gara si chiude sul punteggio di 0-1 a favore di un Igea Virtus cinica e determinata.

Nella ripresa, altro cambio per l’Aversa Normanna, Buono prende il posto di Sozio. Grande chance per Longo che all’8′ sfiora l’incrocio dei pali e prende l’esterno della rete. Ammonito Nappo al 10′ per un brutto intervento su Mosca. Al 12′ altro duro intervento di Nappo su Longo, doppia ammonizione per il calciatore campano ed Aversa Normanna in dieci uomini. Dopo un quarto d’ora della ripresa risultato fermo sullo 0-1 a favore dei barcellonesi.

Igea che mette la gara in ghiaccio al 18′ grazie alla gran conclusione di Isgrò che raddoppia i conti battendo il portiere Lombardo. Al 28′ della ripresa tenta il rientro l’Aversa, dagli sviluppi di un calcio piazzato Angelo Scalzone in mischia accorcia le distanze, portando la gara sull’ 1-2.

Igea che spreca la palla del ko al 35′, cross di Isgrò dalla destra e grande chance per Lescano che calcia al volo, respinge la sfera Del Prete con la schiena. Al 38′ Dalia rileva Postorino. Cinque minuti di recupero concessi dall’arbitro. Dopo 95′ di gioco è l’Igea a festeggiare con i propri tifosi, più di 50 in terra campana, un’altra importante vittoria esterna per la classifica e per rinforzare la consapevolezza di poter lottare fino alla fine per il sogno chiamato Lega Pro.

 

 

CLASSIFICA serie D girone I 
SQUADRA PT G V N P F S DR MI
vittoria Sicula Leonzio 52 24 16 4 4 39 19 20 4 Grafico classifica progressiva
vittoria Cavese 1919 50 24 15 5 4 39 19 20 4 Grafico classifica progressiva
vittoria Igea Virtus Barcellona 48 24 14 6 4 40 18 22 0 Grafico classifica progressiva
vittoria Città Di Gela 44 24 12 8 4 38 21 17 -4 Grafico classifica progressiva
sconfitta Rende 44 24 13 5 6 39 27 12 -6 Grafico classifica progressiva
vittoria Turris Calcio 40 24 12 4 8 33 23 10 -10 Grafico classifica progressiva
vittoria Palmese 40 24 11 7 6 35 26 9 -8 Grafico classifica progressiva
vittoria Gladiator 1924 35 24 10 5 9 28 31 -3 -13 Grafico classifica progressiva
sconfitta Calcio Pomigliano 34 24 9 7 8 28 25 3 -14 Grafico classifica progressiva
vittoria Frattese 34 24 9 7 8 40 27 13 -12 Grafico classifica progressiva
sconfitta Sancataldese Calcio 32 24 9 5 10 25 31 -6 -18 Grafico classifica progressiva
sconfitta Città Di Gragnano 31 23 7 10 6 35 30 5 -14 Grafico classifica progressiva
sconfitta Aversa Normanna 28 23 6 10 7 22 27 -5 -21 Grafico classifica progressiva
vittoria Roccella 21 24 5 6 13 23 36 -13 -25 Grafico classifica progressiva
sconfitta Polisportiva Sarnese 1926 19 24 4 7 13 21 39 -18 -29 Grafico classifica progressiva
sconfitta Castrovillari Calcio 17 24 3 8 13 28 39 -11 -29 Grafico classifica progressiva
sconfitta Sersale Calcio 1975 8 24 1 5 18 14 49 -35 -40 Grafico classifica progressiva
sconfitta Due Torri (-8) 4 24 3 3 18 9 49 -40 -36 Grafico classifica progressiva

 

 

 

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.