Condividi:

Corsa, gioco e gol, nel mezzo purtroppo anche due rigori sbagliati, è questa in sintesi la ricetta della vittoria dell’Igea Virtus ai danni della Gelbison.

I giallorossi vincono davanti al pubblico del D’Alcontres-Barone, con una prova convincente che scaccia via il malcontento della sconfitta di domenica scorsa a Troina. 

Primi venti minuti di studio e a sbloccare la gara ci pensa Merkaj, dopo il rigore sbagliato da Pitarresi. Igea che mette la gara in ghiaccio nella seconda oparte di gara con le reti di Fioretti e Kacorri. Nel finale altro penalty sbagliato dal neo-entrato Santino Biondo.  Archiviata la gara di oggi, da domani si pensa al prossimo match, il derby in programma domenica a Messina, con la squadra del trainer Modica che oggi ha trovato la sua prima vittoria stagionale a Palazzolo per 2-3.

Igea Virtus che poteva senza dubbio arrotondare il punteggio se si considerano i due rigori falliti, giallorossi che trovano una preziosa vittoria che rilanciala squadra di mister Peppe Raffaele nel morale e in classifica.
Prossimo match il derby in programma domenica a Messina.

Cronaca della gara.
Al 5’ sugli sviluppi di un errore difensivo ospite, giallorossi vicini al vantaggio con il tiro del buon Giovanni Biondo con la palla che finisce di poco a lato con il portiere fuori dalla porta.
Al 7’ la Gelbison ci prova con Manzillo su punizione da fuori, ma il tiro termina fuori di molto dalla porta difesa da Ingrassia.
Al 27’ rigore concesso per fallo su Fioretti in area, dal dischetto Pitarresi sbaglia tirando centrale debolmente con la parata in due tempi dal portiere D’Agostino
Al 35’ i giallorossi passano in vantaggio, sugli sviluppi di una punizione velenosa di Pitarresi, spizzica di testa Biondi con la palla che rimbalza a tu per tu tra portiere e Merkaj, con quest’ultimo che insacca sotto l’incrocio.

Nei minuti finali del primo tempo ci prova Fioretti che si invola sulla corsia di destra verso l’area ma tenta la bordata da fuori, parato in due tempi da D’Agostino.
Termina così sul risultato di 1-0 la prima parte di gara, parziale più che meritato per quanto visto in campo nei primi 45’ e che poteva essere anche più rotondo per i giallorossi alla luce anche del penalty sbagliato dal centrocampista igeano Pitarresi.
Nella ripresa, al 5’ si fa pericoloso la squadra di De Felice, con Passaro che in area di rigore tira alto sopra la traversa.
Al 7’ giallorossi vicinissimi al raddoppio, cross pennellato di Biondo dove non arriva per poco la testa di Kacorri.
Al 9’ i giallorossi passano sul 2-0, il raddoppio igeano è nell’aria ma arriva grazie ad un errore del portiere D’Agostino che su un retropassaggio del difensore non riesce a lanciare in avanti, con Fioretti che lo anticipa e mette la palla in rete.
Al 24’ arriva il tris igeano grazie alla cavalcata del neo-entrato Gatto che dalla corsia destra entra in area piazzando un diagonale che supera il portiere ma arriva Kacorri a mettere la firma sulla terza rete giallorossa.

Nei minuti finali altro rigore fischiato per i giallorossi, ed altro errore dal dischetto stavolta a sbagliare è il neo-entrato Biondo.

Non succede più nulla di rilevante, al triplice fischio l’Igea Virtus vince uscendo tra gli applausi del D’Alcontres-Barone.

Risultati e Classifica campionato di serie D girone I:

 

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.