Condividi:

Nella giornata di ieri, i militari in servizio presso la Capitaneria di Porto di Messina-Guardia Costiera, nel corso di accertamenti sulla vendita di prodotti ittici hanno sequestrato in una pescheria del Comune di Messina un esemplare di pesce spada ed altre specie ittiche per un quantitativo di circa 100 kg.

Nel corso delle verifiche si è appurata che per le suddette specie ittiche non era assolutamente dimostrabile la provenienza, in violazione della vigente normativa in materia.
I militari operanti hanno proceduto pertanto ad effettuare il sequestro amministrativo del prodotto ed a comminare una sanzione amministrativa per un
importo pari a 1.333,00 euro.
Il prodotto sequestrato, dopo ispezione eseguita dalla citata ASP di Messina che lo dichiarava non idoneo al consumo umano, è stato distrutto.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.