Condividi:

Tragedia nella tragedia quella di Gioele e della Dj Viviana Parisi trovata morta a Caronia, che oggi forse sul ritrovamento del bimbo sta arrivando ad una svolta, dopo la segnalazione di un volontario che ha fatto scattare l’allarme.

Le ricerche convergono verso un luogo distante 200 metri dal punto dell’autostrada dove Viviana Parisi ha lasciato l’auto dopo l’incidente. Intorno alle 12.25 sarebbero stati ritrovati resti ossei e tracce di indumenti, una magliettina, compatibili con quelli indossati dal piccolo Giole che adesso verranno mostrati ai familiari del bimbo.

Nella mattinata di oggi tanti volontari si sono uniti al padre del piccolo Gioele, Daniele Mondello, il bambino scomparso dopo la morte della madre, Viviana Parisi.

Le tracce individuate vicino all’autostrada sarebbero di Gioele Mondello, scomparso con la madre Viviana il 3 agosto. Per gli uomini che coordinano le ricerche del bambino i resti ossei e la maglietta portano a lui “al 99 per cento”. Le tracce sono state segnalate da uno dei volontari che da giorni affiancano vigili del fuoco, forestali e poliziotti. L’uomo è un carabiniere in congedo. Il posto, coperto da rovi e arbusti si trova a circa 200 metri dall’autostrada e a una certa distanza dal punto in cui è stato trovato il corpo di Viviana Parisi, ai piedi di un traliccio della rete elettrica.

Secondo le prime informazioni sul posto sono stati trovati alcuni resti ossei e tracce di indumenti, sembrerebbe una magliettina, compatibili con quelli indossati dal piccolo Giole che adesso verranno mostrati ai familiari del bimbo. Per raggiungere il luogo del ritrovamento è stata necessaria una opera di pulitura e discerbamento del luogo, coperto da una fitta vegetazione e da numerosi arbusti.

Le squadre che partecipano alle operazioni si stanno dirigendo sul posto per un sopralluogo, insieme al Procuratore di Patti Angelo Cavallo che coordina le indagini. Il luogo si trova a circa 200 metri dall’autostrada Messina-Palermo dove la mamma il figlioletto sono stati visti per l’ultima da un testimone, dopo un lieve incidente.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.