Condividi:

Chiuse lo scorso 30 giugno, le iscrizioni al Concorso Nazionale Comuni Fioriti riservato alle Amministrazioni Comunali  attente alla cura delle città e che attraverso questo  nuovo modello di marketing turistico-ambientale rilanciano la loro immagine di luoghi puliti, fioriti ed accoglienti.

In una nota del coordinatore del concorso per il meridione Michele Isgrò si apprende che saranno dieci i Comuni Siciliani che tenteranno la sfida con varie località di tutta Italia e la possibilità di essere selezionati anche in ambito Europeo .

Confermata la partecipazione dei Comuni di Terme Vigliatore e Sinagra ormai veterani e pluripremiati e proprio per questo recentemente presenti su riviste turistiche Nazionali.  Per il  versante tirrenico entra in sfida anche  il Comune di Venetico che dopo i recenti interventi sul territorio punta a un forte rilancio turistico.

Nel versante ionico hanno aderito,  il Comune di Forza D’Agro, famoso per essere stato set del film “il Padrino”, ed  i Comuni di Gallodoro, e Roccafiorita che tra l’altro è il Comune più piccolo della Sicilia.

Sui Nebrodi iscritto il tranquillo Comune di Librizzi e quello di Montalbano Elicona fresco del titolo di Borgo più bello d’Italia 2015. Dai Nebrodi alle Madonie con un altro comune che ha tenuto alto il nome della Sicilia ossia il borgo dei borghi 2014 Gangi in provincia di Palermo.                                        La provincia di Catania sarà rappresentata dal Comune di Aci Bonaccorsi famoso per il festival dei giochi d’artificio.

L’adesione alla kermesse nazionale ha generato un positivo imput al miglioramento del territorio, infatti nei dieci comuni aderenti sono in moto iniziative di riqualificazione del verde e concorsi locali per spronare e coinvolgere i cittadini  ad arricchire le fioriture private.

L’obiettivo è quello di presentarsi al meglio in vista della visita  della Giuria Nazionale Comuni Fioriti che durante l’estate  attraverserà tutta l’Italia per le valutazioni. La Premiazione 2015 è prevista  il 14 e 15 Novembre ad Alba-Cuneo in occasione della famosa Fiera del Tartufo Bianco d’Alba.

Incessante il tentativo di sensibilizzazione alla cultura del bello e del fiorito, portato avanti in Sicilia da Michele Isgrò, spesso accompagnato dalla Miss Comuni Fioriti Stella Giunta. Oltre ai Comuni già iscritti sono tanti quelli che hanno raccolto il motto del concorso  “Fiorire è Accogliere” ed infatti lavoreranno sul territorio per essere pronti nei prossimi anni a beneficio di un rilancio d’immagine della Sicilia che sicuramente non teme il confronto fiorito con il resto dell’Italia.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.