Condividi:

La città delle Terme si conferma “regina del verde” sia pubblico che privato-professionale. La Premiazione Nazionale dei Comuni Fioriti che si è tenuta domenica scorsa a Bologna, ha confermato la valutazione di “quattro fiori rossi” per la categoria di Comuni da 5mila a 10mila abitanti.

“Sono felice di questa conferma – dichiara l’Assessore Florinda Duci – soprattutto perché premia più che mai e in modo inequivocabile la passione della ‘squadra manutenzioni e verde pubblico’ che nonostante l’anno di vita amministrativa non proprio facile, è riuscita con notevole spirito di abnegazione a garantire il mantenimento qualitativo del verde e delle fioriture comunali”.

Durante le premiazioni comuni fioriti, al Comune termale è stata conferita anche la targa speciale Eima/FederUnacoma per l’innovazione e meccanizzazione agricola applicata in questo caso al vivaismo.

Il Premio è stato consegnato direttamente dal Direttore organizzativo della Fiera Eima e Agrilevante Dott. Marco Acerbi e nell’occasione ritirato pro-tempore da Michele Isgrò, Coordinatore Comuni Fioriti per la Sicilia, che in un breve intervento ha evidenziato le caratteristiche professionali delle tante aziende vivaistiche termensi.

Soddisfazione anche dal sindaco Bartolo Cipriano: “Ricevere la targa da Eima/FederUnacoma che è il secondo evento mondiale per la meccanizzazione agricola, è motivo di orgoglio e premia la riconosciuta professionalità dei nostri vivaisti all’avanguardia e instancabilmente alla ricerca di innovazione tecnologica meccanica ma anche botanica, applicata in un settore che da lustro al paese e forza alla nostra economia”.

Vetrina promozionale importantissima nel contesto della biennale fiera Eima International che ha registrato in questa edizione circa 300mila presenze, e la diretta streaming, molto seguita, della due giorni di Premiazioni dei Comuni Fioriti, trasmessa dal sito di Bologna Fiere.

In Sicilia è arrivata anche la fascia della seconda Miss Comuni Fioriti conquistata dalla ventiduenne, Felisia Salvo di Gangi (Palermo) mentre il Comune più Fiorito d’Italia 2016 è Pré-Saint-Didier in Valle D’Aosta.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.