Condividi:

Da Palazzo Longano, il sindaco Pinuccio Calabrò ha fatto il punto sul report fornito dall’Asp in merito alla diffusione del contagio in città. Numeri in ascesa, con 118 casi totali e 27 dall’ultimo bollettino, che meritano attenzione, così come il primo cittadino ha sottolineare il preoccupante aumento specie tra i giovani:

“Stamattina invito la cittadinanza a leggere con attenzione i numeri – si legge nella nota pubblicata sulla Pagina ufficiale di Calabrò – che, dopo consultazione della piattaforma Asp, diramiamo con la presente nota. Questo preambolo perché, purtroppo, in questo fine settimana, abbiamo notato assembramenti, soprattutto di giovani senza mascherina, in palese violazione delle norme anti contagio.
Stasera i positivi al Covid-19 totali nella nostra città sono 118. Nello specifico, i nuovi contagiati rilevati giorno 27 sono 24, di cui almeno una decina tra i 23 e i 30 anni. Cinque dei nuovi positivi hanno tra gli 8 e i 15 anni.
L’Amministrazione Comunale ha chiesto ai dirigenti scolastici di informare circa la situazione plesso per plesso in modo da poter disporre, previo dialogo con l’Asp, l’eventuale chiusura.
Alla luce di una palese preoccupante ascesa del numero dei contagiati, – conclude – ritengo opportuno invitare tutta la cittadinanza a rispettare le regole IN MANIERA SCRUPOLOSA. L’unica soluzione è il rispetto ferreo delle regole non vanificare un anno di sacrifici e privazioni”.

Da Palazzo dell’aquila, arrivano le stesse comunicazioni con l’Asp che ha comunicato questa mattina al sindaco di Milazzo il report Covid aggiornato a ieri sera, a seguito dell’allineamento dei numeri riguardanti i soggetti positivi al virus e coloro che sono guariti, dopo la discrasia emersa la scorsa settimana e a conclusione di tutti i tamponi eseguiti.
Il dato ufficiale registra la presenza di 127 positivi, con una crescita che interessa soprattutto i giovani.
Il sindaco Pippo Midili nel prendere atto che la situazione relativa al dato statistico si è forse definitivamente normalizzata, ha ribadito la necessità di continuare a mantenere alta l’attenzione, visto che il virus è presente e anche in maniera importante in città soprattutto nella fascia giovanile e ha rinnovato l’invito a tenere comportamenti corretti e rispettosi delle disposizioni ministeriali.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.