Condividi:

Ieri sera al Teatro Mandanici si è svolta la prima serata del Festival Cortometraggi della città del Longano. Tra qualche imprevisto ed una fortissima emozione, a dare il via sono stati, presentati da Cetty Lo Presti, l’Assessore alle Politiche Giovanili Gianluca Sidoti e la Direttrice Artistica Anna Maria Puliafito. Presenti in sala alcune delegazioni dei cast che hanno realizzato i cortometraggi proiettati ieri sera, afferenti alle due sezioni: open e lab. Intensa la partecipazione del regista messinese Massimo Coglitore, del quale è stato proiettato “Uomo di Carta”, che ha espresso grande apprezzamento per queste iniziative volte ad incentivare l’avvicinamento e la partecipazione alla “cultura cinematografica”. Tra gli eventi speciali, l’incontro con gli animatori della Messina Film Commission, Francesco Gulletta e Davide Scimone, con Sebiano Chillemi, Direttore Artistico di “Corto di sera”, e con il Presidente della Federazione Italiana Cine Video Autori, nonché Direttore della 48^ edizione del Fotogramma d’Oro, celebre rassegna che nel 2016 si terrà a Messina, Francesco Coglitore, che ha espresso bellissime parole per il Festival organizzato dall’Ufficio Politiche Giovanili del Comune di Barcellona Pozzo di Gotto ed ha annunciato che all’interno del prossimo Fotogramma d’Oro sarà previsto un premio per i lavori presentati a questa edizione del Corto Tendenza Film Festival. L’appuntamento è per stasera alle ore 18.00 al Teatro Mandanici per la seconda serata, che si aprirà con la proiezione di 12 cortometraggi in concorso della sezione Open, seguirà la visione di “Deadline” e del trailer del film “The Elevator” di Massimo Coglitore e l’incontro, a cura di Marco Olivieri, con la madrina del festival, l’attrice Lorenza Indovina, il regista Gaetano Di Lorenzo ed il produttore Francesco Torre. Chiuderà la serata la proiezione del film/documentario “A proposito di Franco” di Gaetano di Lorenzo, che tratta la storia del regista palermitano Franco Indovina, padre di Lorenza.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.