Condividi:

Da Palazzo dell’Aquila il bollettino delle ultime 24ore, registra sette nuovi positivi registrati, con un totale dei casi che sale a 272. Se togliamo i guariti di giornata, sono cinque con il dato di 267 ma questo vale solo per la statistica, perché la lettura conferma che il virus è ancora presente sul territorio cittadino.

Importante sarà registrare il dato di lunedì 18. Sabato e domenica infatti l’Asp non fornisce i dati al Comune di Milazzo e quindi il nuovo aggiornamento avverrà tra 72 ore.

Nella città del Longano, la situazione dei contagi rimane stabile, con i dati dell’Usca che registrano nelle ultime 24 ore, quattro nuovi casi di positività al Covid-19, di cui uno già in isolamento domiciliare, mentre cinque sono i guariti.
Inoltre il sindaco Pinuccio Calabrò, tiene a precisare sullo stato delle scuole: “Da domenica, come sapete, saremo in zona rossa. Desidero puntualizzare un aspetto relativamente alle questione scuola. Come recita il Dpcm di oggi (decreto del presidente del consiglio dei ministri CONTE) all’articolo 3 lettera F, si terrà didattica in presenza per scuola dell’infanzia, scuola primaria e servizi educativi per l’infanzia. In pratica, fino alla prima media, le scuole restano aperte. La didattica a distanza sarà invece applicata alle restanti classi fino alle superiori. Ebbene, le Autorità Sanitarie e l’Usca, interpellate, ci fanno sapere che nella nostra città non sussistono fortunatamente le condizioni per attuare ulteriori restrizioni rispetto a quelle già previste dal Dpcm.

Come dato a supporto, basti pensare ai mille tamponi effettuati durante le giornate dedicate allo screening scolastico dai quali sono venuti fuori soltanto due casi di positività. Un dato davvero significativo. Pertanto invito tutti a stare tranquilli, dal momento che le attività di monitoraggio e tracciamento, secondo l’Usca, lo consentono”.

 

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.