Condividi:

Numeri sempre più preoccupanti nel comprensorio tirrenico-nebroideo, con la curva epidemiologica di contagio che tende a salire.  Una vera crescita esponenziale si registra a Barcellona Pozzo di Gotto con dati in aumento da settimane, secondo l’ultimo report si è raggiunta la quota di 506 casi. 

Contagi che rimangono gravi e stabili anche nella vicina Terme Vigliatore, in cui risultano 101 casi di infezione da Covid. In stato di allarme anche a Patti con 101 contagi accertati, in aumento di +16 unità rispetto all’ultimo aggiornamento.

Continua a diffondersi il virus a Milazzo, dove secondo l’ultimo bollettino il dato dei contagiati è salito a 249 casi.

Intanto anche nella fascia nebroidea, crescono i contagi che preoccupano le comunità ed i primi cittadini. A Tortorici i casi registrati sono di 8 nuovi casi di positività, portando a 22 il numero degli attuali positivi.

Infine a Caronia, nella serata di ieri secondo la comunicazione data dal Comune, sembra essere scoppiato un focolaio con circa 50 cittadini positivi, mentre si rileva la presenza di una cospicua quantità di persone posta in isolamento fiduciario.

“Nell’attesa di avere riscontri numerici ufficiali più dettagliati circa il numero di positivi presenti sul nostro territorio, il Sindaco e l’amministrazione hanno fortemente voluto, richiesto e ottenuto la presenza di un presidio per lo screening generale della popolazione. A decorrere dalle ore 10:00, di martedì 28 Dicembre, in piazza Caronesi nel Mondo, sarà possibile sottoporsi a tampone rapido GRATUITO, attraverso la modalità drive in. Al fine di contenere il diffondersi ulteriore del contagio, si invita la cittadinanza ad aderire in maniera massiccia e responsabile.” si legge nella nota pubblicata sulla Pagina ufficiale facebook dell’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Cuffari.

La redazione è composta da uno staff qualificato, giovane ed intraprendente. Orientati all'informazione, accettano le sfide che quotidianamente si presentano.